Superbike a Imola, ottimo inizio per l'Aprilia: Guintoli in scia a Melandri

Il pilota di Ravenna si è presentato ad Imola carico e motivato, chiudendo la prima giornata di prove al terzo posto alle spalle della Honda di Jonathan Rea e della Kawasaki di Tom Sykes

L'aria di casa fa decisamente bene a Marco Melandri. Dopo la debacle di Assen, con un doppio sesto posto, il pilota di Ravenna si è presentato ad Imola carico e motivato, chiudendo la prima giornata di prove al terzo posto alle spalle della Honda di Jonathan Rea e della Kawasaki di Tom Sykes. "Sono davvero molto contento - ha esclamato il portacolori dell'Aprilia -. E' stato come un nuovo, positivo inizio. Mi sento bene sulla RSV4 e riesco a guidare in maniera fluida".

Melandri si è concentrato in ottica gara, "cercando di capire al meglio il comportamento delle gomme e le strategie di elettronica". Sabato il lavoro si concentrerà su due fronti: continuare la ricerca del miglior setting in ottica gara e trovare velocità sul giro singolo per puntare a una buona Superpole. Giornata decisamente positiva anche per Sylvain Guintoli, vincitore ad Assen in Gara 1 ed autore del quarto tempo.

"Siamo partiti bene - ha dichiarato il transalpino -. Abbiamo lavorato sul ritmo di gara,ma il feeling iniziale con la mia RSV4 è molto buono". La sessione pomeridiana è stata condizionata da due bandiere rosse, con interruzione del turno in anticipo per la rottura di un tombino alla curva del Tamburello: "Ci sono rimaste un po' di cose da provare - ha concluso Guintoli -. Speriamo di poter lavorare con continuità e portare a termine il nostro programma. I tempi sono comunque promettenti, e sono convinto che partendo da quanto di buono fatto oggi potremo migliorare ancora".

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -