Superbike, Melandri rimanda l'appuntamento col podio a Imola

Marco Melandri rimanda l'appuntamento col podio a Imola. Nel gran premio di casa il portacolori della Bmw non è andato oltre due quarti posti: ora è a 53 punti dal nuovo leader del campionato, il dominatore de sali e scendi del Santerno, Tom Sykes

Marco Melandri rimanda l'appuntamento col podio a Imola. Nel gran premio di casa il portacolori della Bmw non è andato oltre due quarti posti: ora è a 53 punti dal nuovo leader del campionato, il dominatore de sali e scendi del Santerno, Tom Sykes. "Abbiamo sofferto parecchio - ha ammesso il ravennate -. E' il massimo che potevamo fare. In Gara 1 avevo problemi in curva e ho avuto delle difficoltà con le gomme usate".

In Gara 2, nonostante alcune modifiche, la situazione non è migliorata: "Avevo una moto nervoso, che non mi ha permesso di forzare. Soffrivo nei cambi di direzione". Quindi c'è stato il duello con il compagno di squadra Chaz Davies: "Quando mi ha passato, ho fatto fatica a riprenderlo. Se non avesse commesso un errore, difficilmente l'avrei passato".

"In Gara 1 la moto non era facile da controllare, soprattutto perchè non avevo grip in curva - ha spiegato il gallese -. In Gara 2 abbiamo effettuato dei cambiamenti che ci hanno permesso di guadagnare delle posizioni. Mi è piaciuto lottare con Marco, ma poi perdevo molto tempo in uscita dalle curve. Lui è stato bravo a passare alla Piratella, ma la perdita di grip non mi permetteva di accelerare come volevo".

Francesco Donati

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -