Passione Superbike a Imola: oltre 76mila spettatori per il duello Rea-Davies

Battuto il record di Buriram, in Thailandia, di circa 3mila spettatori

La 16esima edizione del Mondiale Superbike ad Imola va in archivio con ancora un grande risultato in termini di presenze. Sono stati infatti ben 76.317 nelle tre giornate di prove e gare (1.202 in più rispetto al dato 2017), confermando l’appuntamento all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari tra i round di riferimento del massimo campionato riservato alle moto derivate dalla serie. Battuto il record di Buriram, in Thailandia, di circa 3mila spettatori. Una giornata sportiva fantastica, quella di domenica, impreziosita dalla presenza della madrina SBK 2018, Aida Yespica, vissuta tutta sul duello tra Jonathan Rea (Kawasaki) e Chaz Davies (Ducati), con il nordirlandese a vincere anche Gara 2 dopo la vittoria del sabato.

“Ancora una volta la risposta degli appassionati è stata straordinaria, oltre 76.000 presenze nei tre giorni sono motivo di grande orgoglio - afferma Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola -. Un successo che è merito di un impegno corale dove tutte le forze in campo hanno davvero lavorato in piena armonia per questo risultato di successo. Aggiungo che il circuito di Imola è considerato da tutti uno dei templi del motorismo mondiale e le gare che si svolgono su questo tracciato raccontano spesso di sfide epiche. In questo caso ne abbiamo vissuto una, con due incredibili campioni come Rea e Davies che hanno deliziato il pubblico con un duello da brividi. Siamo uno degli appuntamenti top del campionato, nei prossimi due anni vogliamo continuare ad esserlo”.

"In questa tre giorni posso dire che tutto ha funzionato al meglio, dimostrando la grande professionalità e competenza della struttura Autodromo nel suo insieme - dichiara Pier Giovanni Ricci, direttore dell'autodromo -. Per questo voglio ringraziare, oltre ovviamente alla Dorna per la collaborazione reciproca, lo staff di Formula Imola, il servizio medico, la Cea, il servizio di sicurezza, le forze dell’ordine. Tutti hanno contribuito in maniera fondamentale a questo grandissimo risultato".

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -