Superbike a Imola, è Bautista l'uomo da battere. Fuori dalla pista tanti eventi nel paddock

Proprio il duello Bautista – Rea, Ducati contro Kawasaki, infiammerà gli appassionati che come al solito saranno numerosi nel paddock e nelle tribune dell’Enzo e Dino Ferrari

Tutti contro Alvaro Bautista. E’ questo il leit motiv del quinto round del campionato mondiale Superbike, in programma questo fine settimana all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Il pilota spagnolo, approdato in questa stagione in Superbike dalla MotoGp, ha sbaragliato subito il campo degli avversari, aggiudicandosi tutte le undici gare in programma con una superiorità talmente netta in alcune occasioni da rifilare distacchi impronosticabili, anche al quattro volte campione del mondo Jonathan Rea, che nulla ha potuto fino ad ora. Proprio il duello Bautista – Rea, Ducati contro Kawasaki, infiammerà gli appassionati che come al solito saranno numerosi nel paddock e nelle tribune dell’Enzo e Dino Ferrari, come emerge dai dati della prevendita, confermando quanto il round di Imola sia uno degli appuntamenti di riferimento dell’intero campionato.

Il fuoriclasse della Kawasaki è il plurivincitore ad Imola con sette successi, gli ultimi due lo scorso anno, ciliegina sulla torta di una stagione indimenticabile. Quest’anno il suo compito sarà decisamente più arduo, anche perché il piccolo vantaggio che aveva (Bautista non aveva mai girato ad Imola) è stato azzerato dal test che lo spagnolo ha effettuato due settimane fa. Quello che è certo è che sarà grande spettacolo, grazie anche alle performance dell’agguerrita pattuglia Yamaha con gli ufficiali Alex Lowes e Michael van der Mark, ma soprattutto di Marco Melandri, che cercherà di rilanciarsi sulla pista di casa dopo non aver brillato negli ultimi due round europei.

A rendere unico e imperdibile il round di Imola non è solo l’attività in pista ma anche tutta una serie di iniziative che si svolgono nel paddock, ovviamente usufruibile dai possessori di biglietto con supplemento paddock, da sempre uno dei più frequentati dell’intero mondiale. A cominciare dall’iniziativa della Pirelli, main sponsor del round, che esporrà vicino al truck hospitality la Honda RC 30 di Fred Merkel, che nel 1989 regalò alla Casa italiana la prima vittoria in Superbike. Divertimento assicurato nella Fan Zone, con animazione, degustazioni, vendita merchandising, test drive, mentre per gli appassionati da non perdere l’attività sul palco del Paddock Show con giochi interattivi, sessioni autografi, incontri musicali con la cantante Fabiana Mattuzzi.

Formula Imola riserva sempre molta attenzione alla mobilità ecosostenibile e questo quinto round sarà anche l’occasione per vedere in azione due moto elettriche da competizione ideate e costruite dal Racing Team dell’Università di Bologna e da quello dell’Università di Modena – Reggio Emila. Le due moto-e scenderanno in pista per un’esibizione di alcuni giri, sabato prima di gara 1 SBK, domenica prima della gara Supersport.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -