Supersport 300, strepitosa Ana Carrasco: dominio a Imola e leadership del campionato

Carrasco è stata perfetta dal primo all'ultimo giro, vincendo con oltre dodici secondi, un dominio che non si era visto fino ad ora in questa categoria.

Strepitosa Ana Carrasco. La spagnola della Kawasaki del Ds Junior Team ha conquistato la sua prima vittoria del 2018 e la seconda della carriera nel Mondiale Supersport 300 all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, prendendo la leadership del campionato complice la caduta all'ultimo giro di Scott Deroue (Motosport Kawasaki). Carrasco è stata perfetta dal primo all'ultimo giro, vincendo con oltre dodici secondi, un dominio che non si era visto fino ad ora in questa categoria.

Mentre la pilota di Murcia non ha commesso errori, alle sue spalle c'è stato un gran duello per la seconda posizione, con otto piloti a lottare per le due posizioni del podio fino alla fine. Deroue è stato l’unico pilota a chiudere la gara prima del traguardo, ha perso l’anteriore alle Acque Minerali quando era secondo.Con il pilota olandese fuori dalla lotta, è stato Borja Sánchez (ETG Racing) a fare la doppietta spagnola conquistando anche il primo podio davanti a Kevin Sabatucci. L'ascolano della team ProGp Racing, secondo, è stato sanzionato di una posizione per essere andato oltre i limiti della pista alla Variante Bassa.

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -