A Lampedusa è ancora caos, barcone rischia di affondare

A Lampedusa è ancora caos, barcone rischia di affondare

A Lampedusa è ancora caos, barcone rischia di affondare

Tragedia scampata a Lampedusa. Nella notte tra lunedì e martedì un barcone con a bordo 200 eritrei, tra cui molte donne e neonati, si è abbattuto a 30 miglia dalla costa in condizioni di mare forza tre. Tempestivi i soccorsi della Guardia costiera, aiutata anche dalla Guardia di Finanza. In attesa delle sei navi che mercoledì faranno allontanare dall'isola alcuni migranti, per il governatore Raffaele Lombardo "non bisogna consentire che a Lampedusa sbarchi una sola persona".

 

Sono 454 gli immigrati giunti nelle ultime ore. Intanto la nave della flotta Grimaldi è già pronta a trasportare a Taranto 827 immigrati, che nel giro di poche ore saranno accompagnati alla tendopoli di Manduria. Immediata è stata la precisazione del sottosegretario all'interno Alfredo Mantovano, il quale ha dichiarato che la tendopoli potrà accogliere un massimo di 1.500 immigrati.

 

I residenti non cessano di lanciare il loro personale sos, sventolando le bandiere di Lampedusa e della Trinacria, simbolo della Sicilia. Sono soprattutto le donne a scendere in prima linea per protestare contro la presenza dei tunisini. L'emergenza sanitaria, igienica e della sicurezza si sta facendo sempre più complessa.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Lampedusa è stata occupata l' aula del consiglio comunale. Alcuni abitanti, che chiedono il trasferimento in altri posti dei 5 mila migranti presenti nell'isola, hanno affisso striscioni di contestazione al governo. ''Non è razzismo, ma sopravvivenza'' c'è scritto in un grande manifesto sopra la tribuna del consiglio comunale. In un altro si legge ''State distruggendo il nostro futuro''.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di steno
    steno

    Mi hanno sempre insegnato che le emergenze richiedono risposte straordinarie, per ora prevale una economica gestione del quotidiano.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -