A Lampedusa è emergenza, Bossi taglia corto: immigrati "fora da i ball"

A Lampedusa è emergenza, Bossi taglia corto: immigrati "fora da i ball"

A Lampedusa è emergenza, Bossi taglia corto: immigrati "fora da i ball"

LAMPEDUSA - "Fora da i ball". Il leader della Lega, Umberto Bossi, ha usato un'espressione dialettale lombarda dal significato molto esplicito per commentare l'emergenza immigrati a Lampedusa. L'isola siciliana è allo stremo da settimane. Il sindaco Dino De Rubeis ha avvertito che "manca il cibo per duemila persone" e i cittadini in mattinata hanno occupato il Comune. Nella notte tra lunedì e martedì sono arrivati 454 migranti. In totale ora sono 6.200.

 

La Lega ha rinnovato la richiesta di aiuto all'Unione Europea. Anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha evidenziato che il problema dell'afflusso di profughi sulle coste italiane dal Nord Africa "non è solamente nostro ma dell'intera Europa" e che per questo c'è il bisogno "di politiche univoche sia sull'immigrazione che sull'asilo politico". L'auspicio dell'inquilino del Colle è questo sia possibile nelle prossime settimane.

 

Nella nottata tra lunedì e martedì si è sfiorata la tragedia. 145 eritrei, tra i quali molti bambini sono finiti in mare quando il loro barcone è affondato nella notte al largo di Lampedusa. L'operazione di salvataggio, avvenuta a 30 miglia dall'isola, è stata coordinata dalla Guardia costiera e vi ha partecipato anche la Guardia di finanza. Tra le persone salvate, anche una donna incinta.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo la nave della flotta Grimaldi, con a bordo 827 immigrati provenienti da Lampedusa, è giunta a Taranto nell'area della stazione navale di Mar Grande della Marina militare.  "È necessario "svuotare" Lampedusa immediatamente o la situazione sanitaria sull'isola potrebbe non essere più sotto controllo", ha commentato Tullio Prestileo, uno degli ispettori dell'assessore alla Sanità della Regione Sicilia, giunti lunedì sera per un monitoraggio della situazione nell'isola.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -