A Riccione il 'mondiale' di bacio subacqueo: bis di un peruviano

A Riccione il 'mondiale' di bacio subacqueo: bis di un peruviano

A Riccione il 'mondiale' di bacio subacqueo: bis di un peruviano

E' il 47enne peruviano Fidel Rios, assieme alla moglie 41enne Claudia Petazzoni, ad aggiudicarsi la la sesta edizione dell'International Kiss Event), la gara mondiale di bacio sott'acqua che si è svolta domenica ad Aquafan. Oltre una trentina le coppie che si sono sfidate a suon di baci, ma anche tanti single che hanno poi trovato il ‘partner' con la complicità dello staff di Aquafan. Per i vincitori il bacio subacqueo è durato ben 1 minuto e 51 secondi: record mondiale.

 

Un'edizione suggestiva, ricca di colpi di scena. A partire dalle iscrizioni: alle 11 del mattino erano già oltre una trentina le coppie in lizza, quasi tutte arrivate appositamente all'Aquafan da ogni parte d'Italia (tra gli iscritti ragazzi e ragazze di Roma, Palermo, Lecce, Bologna, Bergamo, e da varie località delle Marche) per concorrere alle sfide roventi di Ike. Tra loro anche la coppia formata da Enrico, italo-olandese, e Julia, di origine moldava: «Sono anni che vogliamo partecipare, ma il nostro lavoro non ce lo consentiva. Così abbiamo preso un permesso speciale per essere qui oggi», raccontano i due giovani concorrenti. In concorso tantissimi single, che sono stati poi "abbinati" l'uno con l'altra dallo staff di Aquafan, e anche due ragazze straniere che si sono iscritte insieme come coppia tutta al femminile (la gara è aperta a tutte le coppie, etero e omo), salvo poi ritirarsi a pochi minuti dall'inizio della gara.

 

Alle 12,15 in punto il via alla gara, con i campioni Fidel e Claudia intenti ad assistere gli sfidanti, in attesa di entrare in gioco nelle semifinali. E quando è arrivato il proprio turno, la coppia che vive e lavora a Ferrara (si sono conosciuti al Carnevale di Cento) ha fatto subito vedere di essere in gran forma: 1 minuto e 34 il loro tempo in semifinale, meglio ancora del tempo con cui hanno vinto l'anno scorso. E anche nella finalissima a tre non ce n'è stato per nessuno: Roberta Pettinari ed Emanuele Zacconi di Tolentino si arrendono dopo 58 secondi e 20 centesimi, Irene Salvati e Marco Zanasi di Bologna arrivano fino a 1 minuto e 2 secondi, mentre Fidel e Claudia vanno avanti... Avanti fino all'incredibile tempo di 1 minuti e 51 secondi, stabilendo così il nuovo record assoluto di Aquafan.

 

 «L'anno prossimo cercheremo di battere il record mondiale di 2,27 secondi (che è stato stabilito qualche anno fa durante il tour di Aquafan al Festival del fitness di Rimini, ndr). Certo, per noi questo resta un gioco, ma ormai ci abbiamo preso gusto...», raccontano dopo la gara Fidel e Claudia. Esausti ma felici, per la vittoria e anche per il secondo record raggiunto: mai prima una coppia era riuscita a vincere l'Ike per due anni, per di più consecutivi, nonostante ogni anno non manchino vincitori e finalisti delle edizioni precedenti. «Il segreto del nostro successo? Tanto yoga, parecchi allenamenti in piscina, e i consigli di Umberto Pellizzari, il pluriprimatista mondiale di apnea. Le sue tecniche di respirazione ci hanno aiutato a restare in acqua così a lungo..», spiegano Fidel e Claudia. Il 28 luglio la coppia ferrarese festeggerà 20 anni di matrimonio a suon di baci. Intanto oggi ad Aquafan ha potuto festeggiare la vittoria e il primo premio in palio, consegnato dall'assessore allo Sport di Riccione Alessandro Casadei: una romantica vacanza a Riccione per un weekend, e gadget firmati Aquafan. Anche le due coppie sul podio non sono rimaste a bocca asciutta: per ciascuna in premio un kit da mare di Aquafan, e una cena a lume di candela per due nei migliori ristoranti della Riviera.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A riprendere la sesta edizione le telecamere di Rai e Mediaset, e i fotografi della France press che hanno immortalato ogni istante della gara.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -