Abortisce e lascia il feto in autogrill: giallo in A14

Abortisce e lascia il feto in autogrill: giallo in A14

RIMINI – Una incredibile storia di follia e disperazione. E’ quella che si è registrata all’autogrill Montefeltro Est, nel tratto riccionese dell’A14, dove una donna ha abortito e lasciato nel bagno della stazione di servizio il feto appena espulso. Non è ancora chiaro se il piccolo fosse di tre o quattro mesi, ma quel che è certo è che all’origine del gesto ci sono probabilmente condizioni di vita estreme per la madre che ha deciso di compiere quel gesto.

Il feto è stato ritrovato con accanto una tuta e un paio di slip sporchi. Poco prima delle 14.30 di domenica pomeriggio i bagni delle donne della stazione di servizio sono stati chiusi per agevolare lo svolgimento delle indagini. Sul posto si sono precipitati la Polizia autostradale di Forlì, la squadra mobile di Rimini, un’ambulanza del 118 con il medico legale che ha constatato il decesso del feto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm di turno, Marilù Gattelli ordinato un esame medico legale sul feto. Stando alle prime indiscrezioni, la madre sarebbe una giovane mora sui 25/30 anni che ha utilizzato una tuta per entrare nella stazione di servizio ed una di colore diverso per uscire.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -