Aborto, il Papa: vita va difesa anche prima della nascita

Aborto, il Papa: vita va difesa anche prima della nascita

CITTA’ DEL VATICANO - La vita va difesa anche prima della nascita. E' quanto ha affermato questa matina Benedetto XVI nel corso dell'Angelus. E per quanto le parole del Papa siano arrivate nel giorno in cui la Chiesa celebra la Giornata per la vita, e' inevitabile cogliere la concomitanza con l’appello di quattro ospedali degli atenei romani affinchè si tenti di tenere in vita il feto delle donne che hanno praticato un aborto terapeutico, anche contro la loro volontà.


Appello per il Kenya. Un appello alla preghiera per il popolo del Kenya e per il successo delle mediazioni e' venuto questa mattina dal Papa subito dopo la preghiera dell'Angelus in Piazza San Pietro.

Il Papa e l’Iraq. La malvagita' e il dolore che investono da ani l'Iraq non hanno limiti. E' questa la denuncia che il Papa ha fatto questa mattina dopo la preghiera dell'Angelus in seguito alle terribili notizie degli attentati che hanno provocato decine di vittime nel Paese mediorientale. In particolare, ha destato scalpore e orrore nell'opinione pubblica il fatto che a far esplodere gli ordigni siano state due donne disabili; da qui l'accorato e inteso appello di Benedetto XVI.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Colombia, il Papa: “stop alle sofferenze dei sequestrati”. Finisca la sofferenza di quanti patiscono per il sequestro e l'estorsione in Colombia. E' questo l'appello lanciato oggi dal Papa nel corso dell'Angelus celebrato in Piazza San Pietro. Le parole di Ratzinger arrivano nel momento in cui la Chiesa colombiana e' impegnata in prima file nel tentativo di aprire un negoziato definitivo fra governo e guerriglieri delle Farc per la liberazione degli ostaggi ancora nel mani di questi ultimi, fra i quali spicca il nome di Ingrid Betancourt.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -