Abruzzo, Berlusconi: ''entro fine estate alloggio per tutti''

Abruzzo, Berlusconi: ''entro fine estate alloggio per tutti''

Abruzzo, Berlusconi: ''entro fine estate alloggio per tutti''

L'AQUILA - "Entro la fine dell'estate la maggior parte delle persone colpite dal terremoto saranno sistemate nelle case". E' quanto ha assicurato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, giovedì nell'Aquilano per l'inaugurazione di una scuola nella tendopoli a Poggio Picenze. "Prima dell'autunno chiuderemo tutte le tendopoli - ha aggiunto - e procederemo nella ricostruzione in tempi molti stretti. Chi vuole ricostruire la propria casa avrà il sostegno dello Stato".

 

FONDI - Il premier ha specificato che "l'aiuto dello Stato potrà arrivare ad una cifra del 33%, in più vi sarà concesso un mutuo al tasso del 4% e possibilmente fino al 50% del valore dell'immobile".  Berlusconi si è detto sereno riguardo la possibilità di fondi: "stiamo lavorando con esiti che lasciano ben sperare". Il presidente del Consiglio è tornato a ribadire l'efficienza dei soccorritori, sottolineando che "in confronto all'entità del sisma le vittime sono state poche, potevano essere molte di più. Nel male c'è stata comunque una parte di fortuna".

 

RICOSTRUZIONE - La ricostruzione, ha sottolineato il premier, "avverrà con controlli rigidissimi contro le speculazioni e contro la mafia". Ad uno sfollato ha assicurato che verranno costruite "delle case anche esteticamente apprezzabili, dove la speculazione non sarà possibile, perché le dovremo fare in sei mesi e faremo un bando a cui dovranno partecipare in tantissimi".

 

CDM - Berlusconi ha osservato che il Consiglio dei ministri a L'Aquila non sarà una passerella di politici, ma un "impegno di tutta la squadra di governo nei confronti della popolazione dell'Abruzzo". "Io - ha continuato - ho assunto quell'impegno davanti alle bare. Ora i ministri saranno qui e assicureranno anche fisicamente l'impegno a lavorare per la popolazione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

OPERE D'ARTE - Per il restauro dei beni culturali danneggiati, ha annunciato il premier, "c'è una lista di nozze" da sottoporre agli "amici" che si sono offerti di aiutare l'Italia. Berlusconi ha spiegato che si farà un inventario che prevede l'entità dei lavori, la spesa per compierli e il tempo necessario per effettuarli. "Entro la prossima settimana - ha aggiunto- ci sarà l'elenco dei 38 beni artistici con le indicazioni di spesa e tempo. Quindi sottoporrò quest'elenco agli amici che si erano offerti di assisterci nel restauro dei beni culturali".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -