Abruzzo, polemica sul 5 per mille ai terremotati

Abruzzo, polemica sul 5 per mille ai terremotati

Abruzzo, polemica sul 5 per mille ai terremotati

L'AQUILA - Fa discutere la proposta avanzata dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, di destinare il 5 per mille alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto. L'idea non piace al Pd. Il senatore Roberto Della Seta, capogruppo in Commissione Ambiente, ha parlato di "proposta indecente e anche un po' schizofrenica", aggiungendo che "venga abbandonata come altre idee balzane proposte dal questo governo". Duro anche il commento dell'Udc.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Destinare il 5 per mille o l'8 per mille alle popolazione colpite dal terremoto in Abruzzo è un errore - hanno spiegato Lorenzo Cesa e Pier Ferdinando Casini - si finirebbe per penalizzare quel volontariato che si è immediatamente attivato per fronteggiare l'emergenza ed è stato fin dall'inizio presente sul territorio". "No" alla proposta anche dal Prc: secondo Paolo Ferrero l'iniziativa "rischia di essere controproducente perchè metterebbe in crisi tante piccole associazioni di volontariato, molte delle quali peraltro già attive nelle zone colpite dal sisma".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -