Addio a Mike Bongiorno, Mentana: ''alla fine trattato con ingratitudine''

Addio a Mike Bongiorno, Mentana: ''alla fine trattato con ingratitudine''

Addio a Mike Bongiorno, Mentana: ''alla fine trattato con ingratitudine''

ROMA - "Qualcuno con qualche ingenerosità, qualcuno con qualche ingratitudine lo ha visto come un peso, ma lui è stato la storia della televisione pubblica e privata, è stato la storia della radio e stava per essere la storia della TV satellitare". In questo modo l'ex direttore del TG5 e conduttore di Matrix, Enrico Mentana, ha commentato la scomparsa del decano della tv italiana Mike Bongiorno. "E' un dolore - ha aggiunto Mentana - perchè è sempre stato davvero 'la' televisione con la sua generosità e ingenuità, con la sua incredibile esperienza".

 

Mentana ha in comune con Bongiorno la rottura brusca con Mediaset. Alla fine del 2008, infatti, al padre della tv commerciale non era stato rinnovato il contratto. Così il 20 marzo scorso ha annunciato il passaggio a "Sky" dove avrebbe dovuto condurre in prima serata la trasmissione "RiSkytutto".

 

Mentana ha ricordato l'entusiasmo con cui Bongiorno stava affrontando il prossimo debutto: "La cosa davvero incredibile è che 65 anni dopo avere iniziato a farsi notare come staffetta partigiana, aveva ancora l'entusiasmo che probabilmente aveva avuto allora, per una cosa nuova, come un bambino. È incredibile, dopo 55 anni di tv era ancora lì a sprizzare gioia per un esordio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -