Addio a Sandra Mondaini, forte commozione alla camera ardente

Addio a Sandra Mondaini, forte commozione alla camera ardente

Addio a Sandra Mondaini, forte commozione alla camera ardente

MILANO - Una lunga fila composta e silenziosa di persone ha reso omaggio mercoledì al feretro di Sandra Mondaini. La camera ardente è stata allestita nella stesso posto dove era stato sistemato lo scorso aprile il feretro di Raimondo Vianello, in una delle strutture televisive all'interno degli studi di Mediaset, in via Cinelandia a Cologno Monzese. Accanto alla bara si trovavano seduti i domestici filippini e i loro figli, che vivevano con i coniugi Vianello da decenni.

 

La famiglia filippina Rosalie ed Edgar Magsino con i figli adolescenti Gianmarco e Raymond, ha ricevuto le condoglianze dei conoscenti. Insieme a loro la moglie dell'oncologo Umberto Veronesi, la vecchia tata dei Vianello quando vivevano a Roma, e le sarte storiche. La camera ardente è stata aperta in anticipo per fare entrare la folla in attesa e sotto il sole. Come sottofondo musicale, l'Adagio di Albinoni e l'Adagio per archi di Samuel Barber: le stesse usate per Vianello.

 

"Ringraziamo tutti quelli che hanno scritto a Sandra in questi mesi; abbiamo capito quanto le volevano bene in tanti - ha affermato la domestica filippina -. Alle volte mi chiedeva di leggerle qualche lettera, altre volte le leggeva da sola. Purtroppo sapevamo che non stava bene anche se non ci aspettavamo che se ne andasse così in fretta". Il funerale sarà giovedì mattina alle 11 a Segrate nella chiesa di Padre Pio e saranno trasmessi su Canale 5.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -