Addio a Silvio Giorgetti, il romagnolo amico dei 'big' dello spettacolo

Addio a Silvio Giorgetti, il romagnolo amico dei 'big' dello spettacolo

Addio a Silvio Giorgetti, il romagnolo amico dei 'big' dello spettacolo

FORLI' - E' scomparso Silvio Giorgetti. Ci sarà anche il noto presentatore televisivo Pippo Baudo, venerdì 14 novembre, alle 10.30, in San Mercuriale, alle esequie del fondatore del "Villaggio del Cantante", scomparso mercoledì mattina al "Morgagni-Pierantoni" di Forlì all'età di 87 anni. Vero "self-made-man", Giorgetti ha legato indissolubilmente il suo nome alla sorprendente lottizzazione sorta dal nulla nel 1964 a Valdazze, sui monti soprastanti Pieve Santo Stefano.

 

Fino al 1973, l'anno del congedo dal Comune di Forlì ove aveva chiuso come impiegato dell'Anagrafe, il Cavaliere, uomo di grande fede - a lui si deve l'edificazione della prima chiesa parrocchiale di Santa Rita, in via Balducci - ha condotto una vita normalissima, legato alla sua terra e alla famiglia. Uomo intelligente, estroverso e frequentatore di ambienti "vip", Giorgetti aveva però acceso sin dai primi anni Sessanta amicizie con quasi tutti i grandi della canzone italiana, organizzando personalmente numerosi festival canori, trasmessi anche in Rai con la partecipazione di vincenti e piazzati del Festival di Sanremo.

 

Come presentatori, si avvalse di amici di vecchia data come Pippo Baudo e Nando Pucci Negri, genero di Benito Mussolini. "Il più riuscito - racconta il nipote Gilberto Giorgetti, noto storico e ricercatore forlivese - fu quello di Riccione. Per lanciarlo, lo zio fece le cose veramente in grande: per trasferire i cantanti dai rispettivi alberghi al Palazzo del Turismo, sede della kermesse, noleggiò una decina di Ferrari con autista parcheggiandole lungo viale Ceccarini".

 

Silvio Giorgetti, abilissimo uomo di relazioni, non riuscì però a coronare la sua ambizione più grande: organizzare il Festival della Canzone Italiana di Sanremo in luogo di Gianni Ravera, giunto a fine contratto con la Rai. Dimostrò invece tutta la sua arguzia nella fondazione del "Villaggio del cantante". Fino al 1964, per raggiungerlo c'era solo una mulattiera senza alberature, che nei mesi più caldi si arroventava peggio di una fornace. L'estate di quell'anno si ritrovò seduto al bar "La Bussola" di Milano Marittima a conversare con il cantautore Gianni Meccia e il discografico Flavio Carrarese.

 

Giorgetti chiese consiglio su come far fruttare un podere appena acquisito dalla moglie Maria Luisa in comune di Pieve Santo Stefano. Spuntò l'idea di edificare un centro di villeggiatura: l'altezza, 1263 metri, si prestava magnificamente allo scopo. Il Cavaliere pensò di offrire alcune villette ai cantanti più in voga del momento: fu un successo. In giro per la Romagna, su muri, parapetti, piloni stradali e persino massicciate che salgono in Appennino, è ancora possibile leggere scritte a vernice bianca inneggianti a Valdazze, località che, pur mantenendo ben poco di musicale, è divenuto luogo di tante seconde case soprattutto forlivesi.

 

"Valdazze, un villaggio ai confini della Romagna" è il libro con cui il cavalier Silvio Giorgetti, nel 2002, tentò di rilanciare la memoria della sua incredibile creatura sorta dal nulla su un terreno di sua proprietà. I lotti vennero offerti ai cantanti Gianni Meccia, Gimmy Fontana, Bobby Solo e Checco Marsella de i Giganti, con l'obbligo di costruzione entro due anni. La stipula avvenne in un importante studio notarile romano, anche se poi gli artisti coinvolti non vi approderanno mai.

 

Il villaggio divenne comunque realtà fino a vedere costruiti la chiesa, una grande condominio, un ristorante-albergo, attrezzature sportive, negozi ed una serie di villette. Oggi sono presenti una trentina di abitazioni e un agriturismo con tanto di ristorante, ma il paesetto, fuori dalle mete turistiche, dimostra di aver perso gran parte dello smalto di un tempo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piero Ghetti

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -