Aeroporti: "No a Forlì e Rimini, un unico scalo a Pisignano"

Aeroporti: "No a Forlì e Rimini, un unico scalo a Pisignano"

Aeroporti: "No a Forlì e Rimini, un unico scalo a Pisignano"

L'arrivo della base di Ryanair a Forlì e a seguire a Bologna, continua a far discutere. E qualcuno rispolvera una vecchia idea, quella di fare un aeroporto unico per la Romagna a Pisignano. Fantascienza? Nient'affatto per Graziano Parenti, presidente di Ascom Ravenna, preoccupato dal traferimento dei voli internazionali di Ryanair a Bologna a partire da novembre. "Forlì e Rimini sono i arroccati in logiche localistiche e senza possibilità di servire un bacino turistico importante".

Per il numero uno dei commercianti ravennati, l'annuncio di Ryanair non fa altro che avvalorare l'ipotesi di Pisignano, dove sorge un aeroporto militare che potrebbe essere riqualificato e assegnato al turismo, lasciando a Bologna la vocazione commerciale.

Un'aeroporto nella base cervese sarebbe vantaggiosa anche perché si trova in punto sostanzialmente equidistante da Forli', Ravenna e Rimini ed e' ben collegata con E-45 e statale adriatica.

"Per raggiungere questo scopo - afferma Graziani - ci facciamo promotori di un tavolo tecnico con gli assessori competenti di Ravenna, Forli'-Cesena e Rimini e gli imprenditori locali per mettere a punto un piano serio, gestibile e realizzabile".

Per Elvio Galassi, assessore all'aeroporto del Comune di Forlì, "e' un'ipotesi che non ha fondamenti reali" in quanto Pisignano presenta ancora "un aeroporto militare e "non e' detto che verra' dismesso nel 2011".

Leggermente differente la posizione dell'assessore ravennate al Turismo, Andrea Corsini, secondo il quale la posizione di Parenti è "legittima", pero' fa sapere d'aver imparato, col tempo, "ad essere piu' realista del re: temo che sia un'idea difficilmente realizzabile nel breve e medio periodo". A "voler essere ottimisti- calcola anche Galassi- si andrebbe al 2015: e nel frattempo che facciamo, non investiamo piu' nei nostri aeroporti?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti (9)

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    L'Unica soluzione è fare sistema con l'aeroporto di rimini; dove il "sistema" è stato seguito ci sono stati sempre successi (vedi acquedotto di romagna, sanità, università).

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    MA VERGOGNATEVI! Forlì cosa deve diventare, il dormitorio di Bologna???

  • Avatar anonimo di MrBoombastic
    MrBoombastic

    Se l'idea dell'aeroporto a pisignano fosse stata presentata negli anni '70, non credo che ci sarebbero stati molti problemi. Ma adesso siamo nel 2008, e si fa fatica ad immaginare un futuro su cui investire con sicurezza... da qui al 2015 potrebbero succedere talmente tante cose che non è possibile pianificare una cosa di questo genere. E la chiusura di DUE aeroporti non è proprio pensabile... sono importanti strumenti di competizione tra Forlì e Rimini, e soprattutto oggetto di interessi da parte di chissà quante persone. La situazione qui è questa: tra i due litiganti il terzo... si butta nella mischia!

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    "chiaramente gli aeroporti di forli e rimini dovranno chiudere" peccato ci si dimentica che ci sono già interessi, investimenti finanziari, di marketing, territori che non lo vogliono. Arriva il primo pinco pallino e dice cose solo perche ha la bocca per parlare.

  • Avatar anonimo di Davide3
    Davide3

    Ottima idea! a patto che Rimini-Forlì-Ravenna riescano a trovare un vero accordo. Certo che non si farebbe prima del 2015! cosa vi aspettate? queste sono questioni che vanno valutate in decine di anni, non bisogna sempre solo guardare agli 1-2 anni successivi! Questo risolverebbe il problema degli aeroporti ogni 30km e lo spreco immane di soldi che porta! Considerando il costo sempre maggiore (gestione,carburante,sprechi vari) che gli aeroporti avranno, questa è l'unica soluzione attuabile. Chiaramente gli aeroporti di Forlì e Rimini dovranno chiudere.

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Non so neanche dove si trova Pisignano (se si scrive cosi).

  • Avatar anonimo di Woland
    Woland

    pazzesco! una proposta che riguarda Cervia che arriva da Ravenna parlando di Forlì. La questione è semplice: l'aeroporto di Pisignano non si può fare perchè non lo vuole nessuno in zona, non è tecnicamente possibile prima del 2015, dovrebbe prevedere la chiusura di Rimini (oltre che di Forlì;) ipotesi che non è neanche lontanamente prevedibile. Quindi trattasi di emerita sciocchezza... un cervese informato

  • Avatar anonimo di birillo
    birillo

    Ma siiiiii, facciamo anche un aeroporto a Bagnacavallo !!!! E poi non si deve parlare di campanilismo ! A proposito, un mio parente ha un terreno libero dalle parti di Premilcuore: non ci starebbe male un aeroporto internazionale ! A parte gli scherzi, c'è da scherzare poco qui ! Ma una volta non c'era il prgetto Sistema, l'area vasta dove Ravenna, Forlì e Cesena dovevano unirsi con porto, aeroporto e autoporto (meno male che Dapporto non abita qui se no ci mettevano anche lui) e formare una sorta di unico territorio per sfruttare queste risorse ? Cesena con la questione aeroporto si è tirata indietro subito, Ravenna e Cervia abbandonano Forlì dopo il disastro base RyanAir per proporre un nuovo aeroporto a Pisignano (militare, fra l'altro): ma che razza di collaborazione è mai questa ??? Mi sa che Bologna fa bene a fregarci, tanto sa che noi in Romagna siamo uniti come Palestinesi ed Israeliani, subito pronti a fregar il vicino e a danneggiarlo se possibile. Se queste sono le premesse della regione Romagna, meglio stare come siamo !

  • Avatar anonimo di claudio
    claudio

    Bellissimo!! Così a litigare, oltre Forlì, Rimini, Bologna (e Parma) ci sarà anche Cervia!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -