Aeroporti, pubblicato il bando del Ridolfi. E uno studio: "Forlì e Rimini bonsai"

Aeroporti, pubblicato il bando del Ridolfi. E uno studio: "Forlì e Rimini bonsai"

Aeroporti, pubblicato il bando del Ridolfi. E uno studio: "Forlì e Rimini bonsai"

FORLI' - "Il 'Ridolfi' non chiude, prima di noi devono chiudere 23 altri aeroporti. Questo studio e' roba vecchia, gia' pubblicata mesi fa. Rimini esulta per aver raggiunto 500 mila passeggeri? Beh, ognuno esulta come puo'. Noi come al solito faremo piu' di loro, quest'anno ci assesteremo tra i 650 mila e i 700 mila passeggeri". Franco Rusticali, presidente della Seaf, non si scompone leggendo del piano di riorganizzazione del sistema aereo nazionale messo a punta da Nomisma, One Works e Kpmg e pubblicato da 'La Repubblica'.

 

Gli scali regionali di Forli', Rimini e Parma sono inclusi nella lista di strutture 'bonsai' citate nello studio tuttora sul tavolo del Governo. "E' stato pubblicato due mesi fa- sbotta Rusticali- prima su

'Il Sole 24 Ore' poi su 'la Repubblica', non so perche' l'abbiano ripubblicato. Non ci sono contenuti nuovi, era stato presentato a Enac prima che ci venisse concessa la concessione trentennale.

 

Oltretutto, e' un articolo contradditorio". Contraddittorio, secondo Rusticali, "perche' viene citata la soglia dei 500 mila passeggeri annui come condizione per raggiungere l'equilibrio economico: ricordo che il 'Ridolfi' quest'anno si attestera' attorno a quota 700 mila". I numeri offrono l'occasione giusta all'ex sindaco di Forli' per pungere i cugini riminesi, che allo scalo di Miramare hanno appena sfondato il 'muro' dei 500 mila utenti all'anno: "Esultino pure, ognuno lo fa come puo'. Noi facciamo piu' passeggeri, come al solito facciamo di piu'".

 

E proprio lunedì sulla Gazzetta Ufficiale italiana ed europea e' stato pubblicato il bando di privatizzazione (la quota e' almeno del 60%, l'ex ad di Autostrade Vito Gamberale si e' gia' fatto avanti), che durera' quattro mesi, licenziato recentemente dall'assemblea dei soci di Seaf: "Oggi e' il primo giorno del bando. I riminesi vogliono garanzie per collaborare con noi se privatizziamo? Prima ci hanno chiesto incontri, poi hanno mosso qualche rilievo. Non capisco cosa c'entrino Rimini e la privatizzazione tra loro, ma resto disponibile a non andare da loro col cappello in mano", scandisce Rusticali, che gia' nell'ultima commissione comunale sul tema a Forli' aveva parlato di un "Fellini" deserto dopo l'addio dell'aeronautica.

 

La Regione, che vuole un "hub" a Bologna con Forli' e Rimini che non si fanno concorrenza, dovra' lavorare ancora per facilitare il dialogo. Al "Ridolfi", comunque, si aspetta sempre l'ultima conferma sulla "circolare" ferma al ministero dell'Economia sul via libera a ricapitalizzare gli aeroporti in perdita da almeno tre anni: "Dato che molti aeroporti si trovano in questa situazione, e'

intervenuto il decreto Matteoli, che 'libera' le risorse- evidenzia Rusticali- per le societa' di pubblico interesse. So che ci sono diverse interpretazioni sul tema, tra chi considera la legge retroattiva e chi no. Noi aspettiamo fiduciosi". Il Comune di Forli', socio di Seaf al 48%, da parte sua ha gia'

approvato l'erogazione di 722.251 euro. (Dire)

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di chri
    chri

    "noi faremo più di loro"....con la piccola differenza che LORO non hanno 6 milioni di debiti. Rusticali VATTENE SUBITO, hai fallito in toto.

  • Avatar anonimo di Ken
    Ken

    Com'è possibile che Rimini fa solo 500mila passeggeri ed è in attivo, mentre Forlì ne fa 650mila ed ha dei buchi di bilancio enormi?!? E comunque siamo sempre li, con i soliti inutili campanilismi... sarà mai possibile farsi la guerra a 40 km di distanza per avere l'aeroporto più figo?!? I veri competitor sono Girona (passato da circa 600mila passeggeri nel 2000 agli oltre 5milioni di oggi) o a Sharm-El-Sheik che in pochissimi anni è arrivato a oltre 7,5 milioni... Bho, a me pare di sognare, non c'è un minimo di programmazione, un minimo di lungimiranza anche solo a come sarà (o come vorremmo) il nostro territorio tra 5 anni. E questo vale per gli aeroporti come vale per strade, ferrovie, fiere, parchi divertimento ecc... tutti a farsi la guerra ed a contendersi sempre le stesse persone (sia turisti che residenti) che sono sempre meno... un pò di collaborazione no?!?

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Da quanto mi risulta Rusticali è un medico; ritengo che farebbe bene, considerate anche le esternazioni dello stesso, che facesse esclusivamente quello che sa fare bene.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -