Aeroporti, Rusticali non si dimette: "Saranno i soci a dover decidere"

Aeroporti, Rusticali non si dimette: "Saranno i soci a dover decidere"

Aeroporti, Rusticali non si dimette: "Saranno i soci a dover decidere"

FORLI' - "Io rimetto il mandato nelle mani dei soci. Ma non mi dimetto, saranno loro a doverlo decidere. Voglio sapere perchè mi hanno sfiduciato, non posso credere che si spieghi tutto con la telefonata che non ho fatto al sindaco". Appena uscito dal Consiglio di amministrazione della 'sua' società, Franco Rusticali, presidente di Seaf, svela giovedì la sua posizione rispetto alla sfiducia incassata dai soci (Comune e Provincia) dopo il trasloco della compagnia Wind Jet da Forlì a Rimini.

 

Giovedì Rusticali ha letto ai consiglieri la lettera che ha già inviato ai soci di riferimento per comunicare loro la decisione di rimettere il mandato. Ad avere l'ultima parola saranno i soci stessi, che si ritroveranno in assemblea venerdì 3 dicembre: a questo punto, l'appuntamento decisivo. "L'esito è quasi scontato, direi. Ma io non presento le dimissioni, rimetto

solo il mandato. Che è ben diverso", chiosa l'ex sindaco di Forlì. Sulla lettera confezionata per i soci prima dell'accordo sottoscritto ieri in Regione sull'integrazione dei due aeroporti romagnoli, Rusticali per ora mantiene ufficialmente il riserbo ma assicura di "aver detto tutto quello che dovevo dire: io, lo chiarisco, non ho proprio nulla da rimproverarmi".

 

Nemmeno di non aver chiamato il sindaco Roberto Balzani dopo aver appreso dell'imminente trasloco di Wind Jet in riviera? "L'ho saputo sabato sera e ho ricevuto la lettera di disdetta della compagnia lunedì. Fino a lunedì sera (Balzani ha sfiduciato Rusticali lunedì pomeriggio in Consiglio comunale, ndr) io sapevo solo che esisteva una trattativa tra Rimini e Wind Jet. Una trattativa che era in corso, io non avevo nulla di certo in mano". L'unico amministratore con cui Rusticali ha parlato prima di lunedì è stato il vice presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Guglielmo Russo, uno dei tre politici (oltre a Balzani anche il presidente della Provincia Massimo Bulbi) che nel comunicato scritto a sei mani martedì mattina ha silurato il presidente di Seaf.

 

"Io voglio sapere chiaro e tondo perchè mi hanno sfiduciato, non mi pare si possa trattare di una telefonata in meno o in più", insiste Rusticali. Se la Regione ha spronato le due società aeroportuali di riferimento, oltre a Seaf la riminese Aeradria, ad avviare la fusione degli scali entro il 31 gennaio del 2011 al fianco di un socio privato, l'ex sindaco non arretra: "Ma come faccio a sedermi al tavolo con chi mi ha portato via una compagnia da oltre 400 mila passeggeri all'anno? Me lo devono spiegare. La fusione? Chissà quanto tempo servirà".

 

Rusticali non lo esplicita, ma è convinto che l'accordo voluto dall'assessore regionale Alfredo Peri penalizzi Forlì: ad esempio, la 'minaccia' della Regione di uscire sia da Seaf sia da Aeradria se la tempistica non verrà rispettata colpirebbe di più la prima, dato che viale Aldo Moro è presente a Forlì con il 25% e a Rimini con il 9%.

(Dire)

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di benpensante
    benpensante

    sembra il teatrino delle marionette:va a finire che,a forza di non saperlo nessuno,la verità è che lo sapevano tutti.E' strano il fatto che dopo due giorni dalla notizia l'assessore impong la fusione dei due aeroporti:ha deciso in poche ore quello che non aveva deciso in anni ! Che bravo questo assessore|Tutti recitano bene la loro parte:Balzani si arrabbia e poi ritratta,Russo nulla sapeva ma poi dice che sapeva da domenica,Bulbi tace ed acconsente e Rusticali dice e non dice,ma tra tutti forse è l'unico che ha fatto negli anni qualcosa di serio e di sensato.Che strana questa storia improvvisa,ricorda tanto un dejà vu con la sanità forlivese:ricordate?appena mandarono via Mazzoni in 24 ore venne fuori il buco.Come sono preveggenti i nostri amministatori regionali...e locali

  • Avatar anonimo di dalgisa d.r.
    dalgisa d.r.

    Certo che non avvertire Sindaco e Presidente della Provincia dello "scippo" riminese rende chiara la mancanza di rapporto fiduciario indispensabile tra Rusticali (Presidente Seaf) e Istituzioni (proprietà Seaf). Questo però non deve far dimenticare le cose positive che ha fatto Rusticali per il nostro aeroporto: accordo di programma su PRG per attuare il piano di sviluppo, concessione trentennale da ENAC, mantenimento della seconda posizione in regione in termini di passeggeri dopo il primo "scippo" di Ryanair da parte di Bologna, nuovo Direttore scelto su criteri di alta professionalità. Il tutto in una situazione politica regionale palesemente favorevole a Bologna e Rimini!!! ...d'altra parte siamo l'unico territorio a non avere rappresentanti nella Giunta Regionale!

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Ryanair non è stato certo "colpa" di Rusticali trattandosi di uno scippo in piena regola dei padroni bolognesi, compagni di partito. Comunque, ha fatto bene, ha fatto male, nulla si può se gli "amici" compagni di area vasta giocano sporco col benplacito di regione e amministratori (tutti della stessa famiglia!) In questo momento il problema è salvare l'aeroporto, il direttore può sbagliare ma qui la responsabilità è SOLO politica, quindi è deprimente tirare al bersaglio Rusticali e non prendersi le responsabilità. Balzani e Bulbi devono puntare i piedi non a parole e minacciare loro sì le dimissioni, qualora non si trovi una soluzione IMMEDIATA alla grana aeroporto e alle altre che ci vedono agnelli sacrificali. Voglio sperare che dinnanzi alla difesa delle istanze forlivesi maggioranza e opposizione lascino da parte ogni divisione e parlino con una voce sola.

  • Avatar anonimo di ##Davide##
    ##Davide##

    @docciafredda: elenca 2 cose che ha fatto Rusticali per l'aeroporto a parte nominare come PR Moretti, così da avere la pubblicità di Villa prati subito lì fuor, perdere RynaAir, WindJet e far morire l'aeroporto.

  • Avatar anonimo di docciafredda
    docciafredda

    Non ho parole... ma con che coraggio si può giudicare un uomo ed il suo operato senza avere la minima idea di tutto quello che ha fatto per l'aeroporto in questi anni? fossero tutti come lui... il problema è proprio che dato che non ha paura di dire ciò che pensa lo vogliono far fuori. che tristezza... e che tristezza tutti questi commenti di chi parla solo per partito preso o per sentito dire...

  • Avatar anonimo di L'uomo qualunque
    L'uomo qualunque

    Bravo Rusticali!!! Resisti ben attaccato alla tua comoda poltrona, come tutti i tuoi compagni di merende, di lotta e di governo!! Tanto cosa possono farti?? Promuoverti a più alto incarico, sei talmente bravo!!!

  • Avatar anonimo di miky
    miky

    e ti pareva!!! per questi le dimissioni sono un gesto insano come il suicidio!!!!!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -