Aeroporto di Forlì, il Comune cerca nuovi alleati per risanare i conti

Aeroporto di Forlì, il Comune cerca nuovi alleati per risanare i conti

FORLI’ – “Le istituzioni locali ci devono credere”. Elvio Galassi, assessore comunale con delega all’Aeroporto, spinge nei confronti di Provincia e Camera di commercio affinchè investano di più sullo scalo forlivese e aiutino così il Comune a ripianare il debito che grava sul bilancio dell’aeroporto. Quest’anno l’Amministrazione comunale dovrà pagare 430mila euro per ‘chiudere’ il buco: sul provvedimento i Verdi, presenti in giunta, si sono astenuti.


Galassi, intervenendo durante il Consiglio comunale dedicato all’argomento, ha puntato anche sul coinvolgimento degli enti dei territori vicini, vale a dire Ravenna e Cesena, visti gli sforzi promozionali che il ‘Ridolfi’ sta compiendo a favore anche di queste aree con la società “Promozione e turismo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’opposizione di centrodestra ha votato contro la delibera che ha approvato il piano di rientro del debito accusando gli amministratori di scarsa capacità di gestione e di sperpero di denaro. Sotto accusa le spese per il personale, per le consulenze e per la promozione dei voli. Perplessità anche da parte dei Verdi, componente importante della maggioranza di centrosinistra, che hanno così deciso di astenersi dall’approvazione del piano. Favorevole, invece, il gruppo “Nuova Romagna” con il consigliere Piergiuseppe Bertaccini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -