Aeroporto di Rimini: "Siamo più appetibili per Wind Jet"

Aeroporto di Rimini: "Siamo più appetibili per Wind Jet"

Aeroporto di Rimini: "Siamo più appetibili per Wind Jet"

Una nuova 'bomba' è caduta sull'aeroporto di Forlì. Rimini vuole portare via la Wind Jet al Ridolfi. Il presidente di Seaf, Franco Rusticali non ha lesinato le accuse. Risponde per le rime Massimo Masini, presidente di Aeradria, società di gestione del Fellini: "Anche con Windjet stiamo discutendo, con l'obiettivo di arrivare ad accordi per il traffico futuro. Forlì fa altrettanto quando propone ad operatori russi in attività su Rimini di organizzare voli dal 'Ridolfi'".

 

La polemica è esplosa, ma Masini è categorico: "Non abbiamo strappato voli a nessuno, in quanto i collegamenti Windjet a Forlì si stanno svolgendo regolarmente, così come programmati e previsti per la stagione invernale 2010-2011". Libero mercato dunque? Anche in un'ottica di area vasta?

 

"Il coordinamento e la programmazione reciproca vanno fatti e non solo dichiarati - ribadisce Masini - Noi siamo in attesa dalla fine del 2007 di essere chiamati ad un tavolo comune e non abbiamo ancora capito perché l'accordo firmato con Seaf all'epoca di Bucci Presidente sia stato bloccato. Ma per essere reali ed efficaci si devono tenere conto anche del mercato e delle volontà commerciali dei nostri interlocutori (compagnie aeree e tour operator)".

 

Poi la dichiarazione di 'guerra': "A questo proposito è evidente a tutti che si ottengono migliori risultati di vendita dei biglietti e di riempimento degli aerei per la Russia e le destinazioni europee operando da Rimini. Ciò in quanto oltre al traffico outgoing, analogo a quello di Forlì, si può aggiungere un notevole traffico in incoming turistico. Noi confidiamo che Windjet condivida queste circostanze".

 

"Come con altre compagnie aeree, anche con Windjet stiamo discutendo con l'obiettivo di arrivare ad accordi per il traffico futuro; Forlì fa altrettanto quando propone ad operatori russi in attività su Rimini di organizzare voli dal "Ridolfi". Alla luce di quanto accaduto nelle scorse settimane io non mi sono affatto lamentato. Gli aspetti economici evocati da Rusticali non stanno né in cielo né in terra. Noi lavoriamo per chiudere un accordo economicamente vantaggioso sia per Aeradria che per il territorio sotto il profilo dei passeggeri in incoming turistico".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di herrdoctor
    herrdoctor

    Certo che quando la gestione dell'aeroporto, che potrebbe essere una risorsa per un zitadon decrepito diviene puramente politica, as usual, (cosa ne sa un cardiologo di gestione aeroportuale?!?, è ovvio che verrà il giorno in cui non vorranno atterrarci manco le zanzare...

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    hanno ragione in tutto e per tutto...forli è uno scalo a meta strada tra bologna e rimini, ideale solo per la ryan air non per il target wind jet, a sua volta ideale per la citta di turismo marittimo e fieristico come rimini

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -