Aeroporto 'Ridolfi', Comune e Sapro acquistano aree attorno allo scalo

Aeroporto 'Ridolfi', Comune e Sapro acquistano aree attorno allo scalo

Aeroporto 'Ridolfi', Comune e Sapro acquistano aree attorno allo scalo

Prosegue il piano di sviluppo del polo tecnologico-aeronautico del Comune di Forlì attorno allo scalo "Ridolfi". L'Amministrazione comunale, assieme a Sapro (la società pubblica che si occupa dello sviluppo degli insediamenti produttivi) sono pronti ad acquisire dieci ettari di terreno a ridosso dell'aeroporto Ridolfi, esattamente tra le vie Montaspro e Seganti. Nell'area saranno insediate attività ad alto contenuto tecnologico, ma anche strutture commerciali e ricettive.

 

Si va da laboratori universitari di Ingegneria a imprese del settore, passando poi per molte altre strutture di supporto come parcheggi, strutture ricettive, uffici e cosi' via. Il progetto, che viene dalla precedente amministrazione, vorrebbe creare intorno all'aeroporto Ridolfi una sorta di piccola "silicon valley" dell'aeronautica avanzata: un punto d'eccellenza nel settore aeronautico unico in Italia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La presenza di Sapro, che stipulera' col Comune un apposito accordo di programma, e' teso proprio a "catturare" l'interesse delle attivita' economiche che ruotano intorno all'aviazione. Con l'unico proprietario dei terreni è stato concordato un prezzo d'acquisto di 40 euro al metro quadro.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Oh almeno oggi nessuna nuova (e ipotetica) cordata annunciata da qualche politico arrembante! Se il progetto viene dalla precedente amministrazione non si poteva accellerare coi tempi? La maggioranza dei nostri ingegneri deve andare via da forlì proprio perchè mancano le aziende aeronautiche! Oppure adattarsi a mansioni diverse da quello per cui hanno studiato. Doveva essere una delle priorità di questa amministrazione e invece parliamo ancora di acquisto dei terreni. Per non parlare del progetto campus!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -