Afa e caldo non abbandonano l'Italia

Afa e caldo non abbandonano l'Italia

Afa e caldo non abbandonano l'Italia

Non accenna ad attenuarsi l'ondata di caldo africano che da più giorni a questa parte sta interessando tutta la Penisola italiana. Da Nord a Sud la colonnina di mercurio si è spinta oltre i 33°C ed in alcuni casi anche 40°C. Oltre alle elevate temperature bisogna considerare gli alti tassi di umidità che aumentano la percezione del calore avvertito dal corpo. Il record della temperatura più elevata spetta a Foggia e Taranto con 37° di Foggia e Taranto.

 

Seguono Latina, Ferrara e Reggio Calabria con 35°, Arezzo, Lecce, Roma e Firenze a 34°, Udine, Parma, Bologna e Milano a 33°, Messina, Palermo, Pisa e Trieste a 32°. Il ministero del Welfare ha attivato il numero verde 1500 per ricevere informazioni e consigli, invitando anche i medici di famiglia e le badanti a fare maggiore attenzione agli anziani.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per un po' di refrigerio bisogna attendere il fine settimana quando l'anticiclone africano lascerà spazio a correnti fresche atlantiche. Queste apporteranno instabilità sui rilievi alpini ed appenninici soprattutto nelle ore pomeridiane del giorno. Nella giornata di domenica le massime al nord oscilleranno tra 28 e 32°C, al centro tra 30 e 33°C, al sud tra 30 e 34°C. Clima gradevole lungo le coste.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -