Affondo di Confindustria: ''La politica dimentica l'Emilia-Romagna''

Affondo di Confindustria: ''La politica dimentica l'Emilia-Romagna''

BOLOGNA - "Nei programmi elettorali si parla della grande Milano, del Nord Est, ma la nostra regione sembra sparita anche dalle cartine geografiche”. E’ il duro attacco di Anna Maria Artoni, presidente di Confindustria Emilia-Romagna, al sistema politico italiano. L’affondo della giovane leader industriale prosegue: “Non possiamo essere un traino per l'economia nazionale ed essere considerati l'ultima ruota del carro. Vogliamo vederci rappresentati nel modo giusto".


Un affondo che arriva nonostante la candidatura del Pd di Matteo Colaninno, successore della Artoni nel ruolo di presidente dei Giovani di Confindustria. E a questo proposito gli industriali dell’Emilia-Romagna hanno inviato una lettera a tutti i candidati locali per il prossimo parlamento per illustrare le loro priorità e invitare a “trasformarle in azioni concrete e provvedimenti tempestivi".


Quello che la Artoni chiede alla politica è “uno scatto d’orgoglio”, che deve arrivare soprattutto da una terra come l’Emilia-Romagna che ha contribuito alla ricchezza generale del paese, ma ha visto altre regioni, piu' 'rumorose', ottenere attenzioni maggiori dalla politica nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'Emilia-Romagna considerata 'terra di mezzo' – prosegue la Artoni -, è invece strategica per il futuro dell'Italia intera. Gli investimenti pubblici in questa regione hanno un valore doppio e un altissimo effetto moltiplicatore: potrebbero trasformare la 'terra di mezzo' in uno straordinario gateway per lo sviluppo del Paese verso l'Europa ed il mondo. Ce lo diciamo tante volte, ma va fatto assolutamente".



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -