Afghanistan, rientrata in Italia la salma dell'alpino Sanna

Afghanistan, rientrata in Italia la salma dell'alpino Sanna

ROMA - Il C-130 con a bordo la salma del caporal maggiore degli alpini, Luca Sanna, assassinato martedì scorso nell'avamposto della base di Bala Murghab da un infiltrato talebano nell'Esercito afghano, è atterrato giovedì mattina all'aeroporto militare di Ciampino sotto una pioggia battente. Ad accogliere la bara, avvolta nel tricolore, i presidenti di Senato e Camera, Renato Schifani e Gianfranco Fini e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta.

 

Presenti, tra gli altri, anche il ministro della Difesa Ignazio La Russa, il nuovo capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Biagio Abrate, i vertici militari. Schifani ha posato le mani sul feretro, soffermandosi alcuni secondi in raccoglimento. Poi il picchetto d'onore e le autorità civili e militari presenti sulla pista hanno ascoltato sull'attenti le note del silenzio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -