Aggiornamento Coronavirus: 4 nuovi casi di positività in Emilia-Romagna, salgono così a 23

Due sono in isolamento a domicilio, due ricoverati in ospedale. In corso approfondimenti epidemiologici sul cittadino riminese

Quattro nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, che portano a quota 23 il numero dei contagiati sul territorio regionale. Due, entrambi riconducibili al focolaio lombardo, riguardano cittadini di Parma e sono stati rilevati nel laboratorio dell’Università di Parma; uno ha trascorso periodi di permanenza a Codogno, manifestava sintomi lievi ed è in isolamento a domicilio; l’altro, che aveva avuto contatti con la zona rossa del Lodigiano, è ricoverato all’ospedale di Parma, reparto Malattie Infettive.

Ci sono poi i due casi rilevati dal Crrem, il Centro di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Il primo riguarda un’operatrice sanitaria dell’ospedale Piacenza, in isolamento a domicilio; il secondo è una persona di Rimini, ricoverata in ospedale, di ritorno da un viaggio all’estero. Su quest’ultimo caso sono in corso approfondimenti sul piano epidemiologico. Complessivamente quindi, in Emilia-Romagna, i casi di positività salgono a 23: 17 a Piacenza, 4 a Parma, 1 a Modena e 1 a Rimini.

Assemblea legislativa -Revocata la seduta d'insediamento dell'Assemblea legislativa, prevista per il 28 febbraio, e riconvocata mercoledì 4 marzo alle ore 10 con lo stesso ordine del giorno cioè l'elezione del presidente e dell'Ufficio di Presidenza. La decisione è stata assunta dalla presidente uscente del Parlamento regionale, Simonetta Saliera, in ottemperanza dell'ordinanza n. 1 emanata il 23 febbraio dal ministro della Salute d'intesa con il presidente della Regione Emilia-Romagna per contrastare la diffusione del coronavirus. L'ordinanza, infatti, dispone "straordinarie misure per il contenimento adeguato e il contrasto all'evolversi della situazione epidemiologica" fino al 1° marzo, giorno in cui, in assenza di ulteriori misure urgenti e straordinarie, cessa di ogni efficacia. La  presidente Saliera, nel riconvocare l'Aula mercoledì 4 marzo, ricorda anche che "l'articolo 66 del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa dispone la pubblicità delle sedute assembleari".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -