Aggiornamento Coronavirus: 4 nuovi casi di positività in Emilia-Romagna, salgono così a 23

Due sono in isolamento a domicilio, due ricoverati in ospedale. In corso approfondimenti epidemiologici sul cittadino riminese

Quattro nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, che portano a quota 23 il numero dei contagiati sul territorio regionale. Due, entrambi riconducibili al focolaio lombardo, riguardano cittadini di Parma e sono stati rilevati nel laboratorio dell’Università di Parma; uno ha trascorso periodi di permanenza a Codogno, manifestava sintomi lievi ed è in isolamento a domicilio; l’altro, che aveva avuto contatti con la zona rossa del Lodigiano, è ricoverato all’ospedale di Parma, reparto Malattie Infettive.

Ci sono poi i due casi rilevati dal Crrem, il Centro di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Il primo riguarda un’operatrice sanitaria dell’ospedale Piacenza, in isolamento a domicilio; il secondo è una persona di Rimini, ricoverata in ospedale, di ritorno da un viaggio all’estero. Su quest’ultimo caso sono in corso approfondimenti sul piano epidemiologico. Complessivamente quindi, in Emilia-Romagna, i casi di positività salgono a 23: 17 a Piacenza, 4 a Parma, 1 a Modena e 1 a Rimini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assemblea legislativa -Revocata la seduta d'insediamento dell'Assemblea legislativa, prevista per il 28 febbraio, e riconvocata mercoledì 4 marzo alle ore 10 con lo stesso ordine del giorno cioè l'elezione del presidente e dell'Ufficio di Presidenza. La decisione è stata assunta dalla presidente uscente del Parlamento regionale, Simonetta Saliera, in ottemperanza dell'ordinanza n. 1 emanata il 23 febbraio dal ministro della Salute d'intesa con il presidente della Regione Emilia-Romagna per contrastare la diffusione del coronavirus. L'ordinanza, infatti, dispone "straordinarie misure per il contenimento adeguato e il contrasto all'evolversi della situazione epidemiologica" fino al 1° marzo, giorno in cui, in assenza di ulteriori misure urgenti e straordinarie, cessa di ogni efficacia. La  presidente Saliera, nel riconvocare l'Aula mercoledì 4 marzo, ricorda anche che "l'articolo 66 del Regolamento interno dell'Assemblea legislativa dispone la pubblicità delle sedute assembleari".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -