Aggressione Berlusconi, Maroni: ''Ha rischiato di esser ucciso''

Aggressione Berlusconi, Maroni: ''Ha rischiato di esser ucciso''

Aggressione Berlusconi, Maroni: ''Ha rischiato di esser ucciso''

MILANO - "Silvio Berlusconi ha rischiato di essere ferito gravemente, di essere ucciso". Queste le parole del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, dopo il vertice tenutosi lunedì mattina in Prefettura a Milano in merito all'aggressione subita da parte di uno squilibrato dal premier. Il vertice interforze è stato convocato dopo che domenica l'entourage del presidente del Consiglio aveva criticato la gestione della forza pubblica per il comizio in Piazza Duomo.

 

"La gestione dell'ordine pubblico è stata fatta secondo regole", ha evidenziato il titolare del Viminale. "Sono stati svolti controlli accurati, che hanno anche consentito di evitare manifestazioni organizzate e azioni dei contestatori sotto il palco". Maroni ha evidenziato che la polizia ha impedito che un gruppo di contestatori si mettesse in prima fila sotto il palco del premier per poi esibire uno striscione contro Berlusconi.

 

Mentre parlava dal palco alcune decine di dimostranti avevano cercato di interromperlo, redarguiti dallo stesso presidente del Consiglio, prima di venire allontanati di alcune decine di metri dalla polizia. In Prefettura era presente anche il sindaco di Milano, Letizia Moratti, che in precedenza si era recata all'ospedale San Raffaele, a visitare il premier, che ha trovato "sereno". "Credo di poter dire che è necessario un richiamo a tutti noi per avere toni più bassi. Alla violenza non si risponde con la violenza, ma con il dialogo", ha affermato il primo cittadino milanese.

 

L'episodio di piazza Duomo, ha aggiunto, "è un'occasione per capire che il paese ha bisogno di serenità di normalità". "E' profondamente sbagliato - ha continuato Moratti - spostare l'attenzione sulla polizia. Episodi come questo nascono da un clima, su questo dobbiamo intervenire per cercare di riportare un clima di serenità nel paese". Quanto infine alle dichiarazioni del leader dell'Idv Antonio Di Pietro, sull'aggressione il sindaco ha concluso dicendo che "non aiutano" a migliorare il clima,

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -