Aggressione Berlusconi, Maroni: ''Premeditazione provata''

Aggressione Berlusconi, Maroni: ''Premeditazione provata''

Aggressione Berlusconi, Maroni: ''Premeditazione provata''

ROMA - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha riferito alla Camera sull'aggressione subita dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Il titolare del Viminale ha evidenziato come la premeditazione del gesto compiuto da Massimo Tartaglia, 42 anni, "risulta provata". Ad avvalorarla il fatto che l'aggressore "aveva con sè altri oggetti atti a offendere, tra cui un crocefisso in materiale resinoso". Tartaglia, ha aggiunto Maroni, era in piazza Duomo già domenica alle 11.

 

Questo, "in preparazione del suo folle gesto"."Nessun rilievo alle forze dell'ordine", ha detto il ministro precisando che il sistema di gestione dell'ordine pubblico ha seguito le regole. Nell'informativa alla Camera sull'aggressione a Berlusconi, Maroni ha ribadito che si sta "valutando l'oscuramento di siti che istigano a delinquere". I tempi potrebbero essere brevi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -