Agguato a Novellara, ucciso messo comunale. Fermato l'omicida

Agguato a Novellara, ucciso messo comunale. Fermato l'omicida

Agguato a Novellara, ucciso messo comunale. Fermato l'omicida

REGGIO EMILIA - Agguato nella piazza centrale di Novellara, in provincia di Reggio Emilia. Raul Becchi, un messo comunale di 63 anni, è stato ucciso con cinque colpi d'arma da fuoco al torace. L'omicida, il 58enne Carmelo Signorino, originario di Agrigento ma residente anch'egli a Novellara, è stato subito fermato dai Carabinieri che l'hanno condotto in caserma. Ancora sconosciuto il movente del delitto. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima stava passeggiando con alcuni amici quando Signorino ha tirato fuori una semiautomatica, premendo il grilletto per ben cinque volte. Sul posto sono intervenuti tempestivamente i sanitari del ‘118', ma le condizioni di salute della vittima sono apparse fin da subito gravissime. Purtroppo a nulla è valso il trasporto all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -