AGRICOLTURA - Corradi (Lega): ''Il Ministero fa chiudere le stalle e acquista latte in Slovenia''

AGRICOLTURA - Corradi (Lega): ''Il Ministero fa chiudere le stalle e acquista latte in Slovenia''

BOLOGNA - Il Consigliere Regionale della Lega Nord, Roberto Corradi, ha presentato un’interrogazione con la quale denuncia che l’AGEA (Agenzia del Ministero delle Politiche Agricole), acquista in Slovenia il latte destinato ad essere distribuito come “aiuto” dal Governo italiano.

Il Consigliere leghista ha allegato all’interrogazione la fotocopia di una confezione in tetra-pak del latte prodotto per conto dell’AGEA, che riporta la dicitura “AGEA – AIUTO CE PRODOTTO NON COMMERCIABILE”.

Si tratta del latte parzialmente scremato che l’AGEA distribuisce alle scuole ed utilizza negli interventi a titolo di aiuto eventualmente decisi dal Governo.

La confezione con la sigla AGEA, precisa che il latte contenuto è prodotto e confezionato dalla ditta Ljubljanske mlekarne con sede in SLOVENIA.

Il Consigliere Roberto Corradi, dopo aver ricordato che il Regolamento CE 2707/2000 prevede tra i destinatari della distribuzione del latte come “aiuto”, anche “gli allievi delle scuole”; ha dichiarato che: “E’ assurdo che il Ministero delle Politiche Agricole e molte Regioni, tra cui l’Emilia-Romagna, spendano fiumi di denaro pubblico per incentivare il consumo dei nostri prodotti agricoli, mentre l’Agenzia nazionale preposta a gestire tutti gli aiuti alimentari acquista il latte in SLOVENIA. Siamo al paradosso, mentre i nostri allevatori sono costretti a chiudere vessati dalle “quote-latte” e dalla crisi che penalizza il comparto da diversi anni, l’AGEA non trova di meglio da fare che “snobbare” il latte italiano, che per qualità e salubrità è tra i migliori del mondo, spendendo enormi cifre per acquistare latte in Slovenia”.

Come riportato sulla confezione, il latte è prodotto e confezionato in Slovenia dalla ditta TUO S.p.a., con sede a Roma, aggiudicataria dell’appalto per la fornitura di latte all’AGEA (Agenzia del Ministero delle Politiche Agricole).

Dopo aver scoperto che il latte italiano destinato agli aiuti, di italiano ha solo le parole stampate sulla confezione, il Consigliere della Lega Nord, Roberto Corradi, ha interrogato la Giunta chiedendo: “se non ravvisi la necessità di evidenziare quanto sopra al Ministro delle Politiche Agricole, affinché assuma i provvedimenti del caso”. Inoltre, Corradi ha chiesto direttamente ad Errani, in qualità di Presidente della Conferenza Stato-Regioni: “di convocare la predetta Conferenza al fine di stigmatizzare il comportamento dei responsabili AGEA, ed altresì per chiedere che le derrate alimentari acquistate dall’AGEA nell’ambito delle politiche di aiuto (destinate anche agli alunni delle scuole italiane), consistano esclusivamente in prodotti agroalimentari prodotti e confezionati in Italia”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -