Agricoltura, Lucchi e Zoffoli (Pd): "Sostegno al settore"

Agricoltura, Lucchi e Zoffoli (Pd): "Sostegno al settore"

Sostegno al settore agricolo, in un momento già di per sé molto critico. Lo chiedono i consiglieri regionali Pd Paolo Lucchi e Damiano Zoffoli, accogliendo così i timori espressi in una lettera aperta sottoscritta da Amadori, Apofruit ed Orogel

 

Oltre ad evidenziare il ritardo del decreto flussi per i lavoratori stagionali extracomunitari, le tre grandi realtà del settore agro-industriale del cesenate invitano Governo e parti sociali ad adoperarsi affinché vengano prorogati gli sgravi fiscali per le aziende nei territori montani e nelle aree svantaggiate secondo quanto previsto dalla L. 81/2006 e in scadenza il prossimo 31 marzo, paventando un aumento dei costi.

 

I consiglieri Pd con una interrogazione a risposta immediata in aula chiedono al presidente Vasco Errani, quale posizione intenda tenere la Regione Emilia-Romagna ed in particolare se voglia adoperarsi attivamente affinché tale richiesta venga accolta dal Governo nazionale.

 

"La mancata proroga degli sgravi - precisano i consiglieri Lucchi e Zoffoli - implicherebbe un ulteriore aumento di costi di produzione, il cui effetto sarebbe difficilmente sopportabile in un momento già difficile per il settore agricolo, che sta duramente subendo le conseguenze della crisi economica mondiale. In Italia - proseguono i consiglieri Pd - solo nel 2008 hanno chiuso 20mila aziende agricole a causa dell'aumento dei costi di produzione (+9%), dell'incremento delle spese legate agli oneri sociali (+26% nel biennio scorso) e del calo dei prezzi alla produzione (-7,2%). E questo in una situazione di costante contrazione del reddito agricolo (-18,5% in 8 anni, rispetto al +17% della media europea)".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'interrogazione i consiglieri regionali del Partito Democratico evidenziano come la realtà agricola dell'Emilia Romagna si presenti dinamica ed efficiente, contribuendo quantitativamente per l'11% circa al valore economico della produzione regionale ed incidendo sul valore aggiunto per poco meno del 10%. In particolare si sottolinea l'importanza del settore agroalimentare nel territorio cesenate dove operano grandi aziende, leader a livello nazionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -