AGRICOLTURA - Suinicoltura: “Il mercato condizionato da macellatori e industriali”

AGRICOLTURA - Suinicoltura: “Il mercato condizionato da macellatori e industriali”

BOLOGNA - Gli allevatori di suini della Commissione prezzi della Camera di Commercio di Modena hanno disertato l’ultima riunione per protestare contro l’impossibilità di ottenere una rilevazione prezzi corretta e coerente con il reale andamento della domanda e dell’offerta. In particolare i suinicoltori lamentano il fatto che i rappresentanti dei macellatori tendono a fissare il prezzo dei suini in funzione all’andamento del mercato delle carni.

«Considerato che gli allevatori facenti parte delle Commissioni Camerali hanno come priorità assoluta la salvaguardia e la salute economica degli allevamenti – fanno sapere gli allevatori in una nota - non si rendono più disponibili a sottoscrivere prezzi che non rispondono alle regole basilari del mercato dettate dall’incontro fra la domanda e l’offerta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli allevatori sostengono infatti che il prezzo dei suini da anni non è remunerativo, non in conseguenza di una sovrapproduzione, ma perché «frutto di una gestione oligarchica del mercato».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -