Agrigento, crolla palazzina: muoiono due sorelline

Agrigento, crolla palazzina: muoiono due sorelline

Agrigento, crolla palazzina: muoiono due sorelline

Dramma nel centro storico di Favara, a pochi chilometri da Agrigento. Due sorelline, Chiara, di 3 anni, e Marianna Bellavia, di 14, sono morte e il loro fratellino Giovanni, di 12, è rimasto ferito nel crollo di una palazzina. Incolumi i genitori, Giuseppe Bellavia e Giuseppina Bello, che sono riusciti a mettersi subito in salvo. I tre figlioletti, invece, sono rimasti intrappolati sotto le macerie. Giovanni era riuscito a chiedere aiuto con il cellulare da sotto le macerie.

 

Il 12enne è stato poi tratto in salvo mentre si trovava nel suo letto ancora con il capo sul cuscino. Per le sue sorelline non c'è stato nulla da fare. La più grande è stata estratta morta dalle macerie, mentre per la piccola Chiara è estratta viva. Ma il suo cuoricino si è spento poco dopo. Giovanni ora è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Pediatria dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Non è in pericolo di vita.

 

Aperta un'inchiesta: i magistrati ipotizzano il reato di omicidio colposo plurimo. Il fascicolo è stato aperto dal sostituto procuratore Lucia Brescia e l'inchiesta è coordinata dal procuratore capo Renato Di Natale e dall'aggiunto Ignazio Fonzo. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha chiesto al prefetto di Agrigento di rappresentare alla famiglia Bellavia i suoi sentimenti di partecipazione al dolore per la perdita delle piccole Chiara e Marianna.

 

Anche il presidente del Senato Renato Schifani ha inviato al prefetto di Agrigento Umberto Postiglione un messaggio di cordoglio per la morte delle due sorelline. Il ministro della Giustizia Angelino Alfano confida che sia fatta "immediata chiarezza sull'accaduto, perché non accadano mai più tragedie così terribili", auspicando che si intraprendano "tutte le iniziative possibili per assicurare un aiuto concreto alla famiglia Bellavia, colpita da un tale immenso dolore".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -