Ahmetovic, Corte d'Appello conferma condanna di primo grado

Ahmetovic, Corte d'Appello conferma condanna di primo grado

ASCOLI – Sei anni e sei mesi di reclusione. I giudici della Corte d’Appello di Ancona hanno confermato la condanna di primo grado per Marco Ahmetovic, il rom di 22 anni che il 23 aprile dello scorso anno travolse e uccise ubriaco col suo furgone 4 ragazzi tra i 16 e i 18 anni di Appignano del Tronto, Eleonora Allevi, Alex Luciani, Davide Corradetti e Danilo Traini. Non è stato, quindi, accettato lo sconto di pena richiesto dall’avvocato del giovane, Felice Franchi.

Ahmetovic era stato condannato in primo grado dal giudice del Tribunale di Ascoli Marco Bartoli a sei anni con le accuse di omicidio colposo plurimo, aggravato dalla guida in stato di ebbrezza, e altri sei mesi per resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono mancati momenti di tensione in aula. Parenti e amici delle vittime, durante l’arringa del difensore di Ahmetovic per chiedere la riduzione della pena, hanno cominciato ad urlare contro l’avvocato Franchi. Il presidente De Robertis è intervenuto per invitare il pubblico alla calma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -