ALFONSINE – Continua la cavalcata della crescita demografica

ALFONSINE – Continua la cavalcata della crescita demografica

ALFONSINE - Il comune di Alfonsine continua a crescere. I numeri parlano chiaro, il comune ha, infatti, superato nuovamente la soglia dei 12.000 abitanti.


Il bilancio demografico della città, riferito al 31 gennaio, evidenzia che la popolazione residente è composta di 12.008 abitanti: 5.705 maschi e 6.303 femmine. Cifre che risultano significative se si sottolineano alcuni dati importanti: i nuovi nati del 2006 che portano al 10 la percentuale di cittadini al di sotto dei 15 anni e il 27% relativo alla popolazione al di sopra dei 65 anni di età. Questi numeri evidenziano che da una parte la popolazione cresce e si rinnova, dall’altra, la longevità degli alfonsinesi porta con sé bisogni ed esigenze alle quali fare fronte.


L’andamento demografico della popolazione, che dal 1993 era sceso sotto i 12.000 abitanti, dal 1998 sta vedendo un trend di crescita costante grazie a trasferimenti di cittadini da altri comuni e leve immigratorie.


La crescita demografica è in parte da collegarsi all’aumento dei cittadini stranieri: dal 1996 ad oggi il numero degli stranieri residenti è aumentato fino ad oltre quadruplicare (sono esclusi dal conteggio i gli stranieri non residenti). Se nel 1996 gli stranieri erano 131 ( a livello percentuale l’1,12% sul totale dei residenti) a fine 2006 ne contiamo 595 vale a dire il 4.96% della popolazione residente, dato che conferma il trend di crescita di tutta la provincia.


Nel 2004 è stata commissionata nei comuni della provincia di Ravenna, un’analisi comparativa per evidenziare l’incidenza della popolazione straniera sulla popolazione residente; con una media provinciale pari al 5,5%, Alfonsine con il suo 3,43% è risultato essere in graduatoria uno dei comuni con il più basso numero di stranieri residenti. Inoltre il dato si mantiene costante già da alcuni anni.

Gli stranieri ad Alfonsine sono perlopiù persone provenienti da paesi europei al di fuori dell’ UE (il 43%) e da paesi Africani (il 38%).

Tra i paesi con maggior flusso migratorio spicca il Marocco con 155 cittadini emigrati ad Alfonsine, seguono la Romania con 103 (51 maschi e 52 femmine) e l’Ucraina con 70 emigrati (15 maschi e 55 femmine.)


Numeri che negli anni hanno modificato la composizione demografica di Alfonsine ma che le hanno anche permesso di divenire sempre più una realtà vivibile e attenta ai bisogni dell’individuo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alfonsine cresce e si sviluppa senza dimenticare la qualità del vivere, il benessere dei suoi cittadini e continuando a porre attenzione anche all’integrazione degli stranieri residenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -