Alitalia, ancora caos a Fiumicino: cancellati decine di voli

Alitalia, ancora caos a Fiumicino: cancellati decine di voli

Alitalia, ancora caos a Fiumicino: cancellati decine di voli

Ancora disagi all'aeroporto di Fiumicino. Dopo gli oltre cento  voli cancellati ieri per un paio di assemblee indette dai sindacati del settore, anche oggi proseguono le difficoltà con altre decine di voli cancellati, passeggeri infuriati e disordini nello scalo romano. Lo stato di agitazione è talmente grave da mettere a rischio anche i voli previsti per le feste di Natale, con buona pace di chi si era programmato le ferie soprattutto nelle grandi capitali europee.

 

Lunedì ‘nero'. Ancora una giornata di passione per chi ha tentato di volare con Alitalia. Insomma chi, pur con tutte le buone intenzioni, tenta di far crescere la nostra compagnia di bandiera (che verrà a giorni trasferita totalmente a Cai) non riesce proprio a trovare quegli standard minimi di qualità sufficienti a giustificare il pagamento del biglietto. Solo lunedì sono stati oltre 100 i voli cancellati per due differenti assemblee convocate dai sindacati di categoria sul passaggio a Cai.

 

La situazione era talmente grave che la Protezione civile regionale del Lazio ha inviato all'aereoporto di Fiumicino 50 uomini perportare aiuto e sostegno ai passeggeri bloccati nello scalo a causa delle manifestazioni di protesta del personale Alitalia.

 

L'ordine del ministro: "Tornate al lavoro". Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ordina ai dipendenti di Alitalia, riuniti in assemblea spontanea a Fiumicino, di riprendere immediatamente le attivita' lavorative. E' quanto si legge in una nota, in cui si evidenzia che "per le sue modalita' di effettuazione" l'assemblea si configura come "uno sciopero in violazione della legge, dello Statuto dei lavoratori e del contratto collettivo di lavoro".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'astensione dal lavoro, si prosegue, "sta causando pesanti disservizi al funzionamento del servizio interessato e grave pregiudizio al diritto di mobilita' garantito dalla Costituzione, in un periodo in cui il numero di viaggiatori che usufruiscono di aeromobili e' altissimo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -