Allarme polveri sottili nel Ravennate: sforamenti al limite

Allarme polveri sottili nel Ravennate: sforamenti al limite

Allarme polveri sottili nel Ravennate: sforamenti al limite

E' allarme pm10 nel Ravennate: in tutta la provincia, da venerdì, per 4 giorni consecutivi, le centraline hanno segnato valori oltre il limite consentito. Martedì la situazione è tornata alla normalità con valori inferiori a 50 microgrammi di polveri sottili per metro cubo d'aria. Si avvicina il limite del numero di sforamenti consentiti in un anno: 35. La zona di Faenza è già a quota 30 e Ravenna è a 29. Sopra il limite dei 35 superamenti scatta la sanzione da parte dell'Unione Europea.

 

Tornando ai 4 giorni 'di fuoco', il record di concentrazione del pm10 è stato toccato dalla centralina di via Marconi a Faenza, che domenica ha registrato il valore massimo di 85. Segue via Caorle a Ravenna, con 82. Il dispositivo dei giardini di via Padre Genocchi a Ravenna ha registrato un dato massimo di 65 microgrammi e quello del parco in via Jelenia Gora a Cervia, 78.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -