Forte maltempo: attivato dalla Protezione civile il preallarme per criticità idraulica

Le raccomandazioni ai cittadini sono quelle di non sostare in prossimità di argini e ponti, di non accedere a moli e dighe foranee e di prestare attenzione agli avvisi forniti dalle autorità locali.

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha attivato lo stato di preallarme per criticità idraulica nelle province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna. Prosegue invece su tutta la regione fino alle 12 di sabato 23 maggio, la fase di preallarme per vento, pioggia/temporali, criticità idraulica ed idrogeologica, stato del mare. La nuova allerta è stata diramata venerdì pomeriggio sulla base dei dati previsionali forniti dal Centro funzionale Arpa Emilia-Romagna, che prevedono un’intensificazione delle piogge con probabili situazioni di piene fluviali per i bacini delle zone interessate.

Sono possibili innalzamenti dei livelli dei corsi d’acqua principali e criticità diffuse sul reticolo idrografico minore. In particolare sulla macroarea Lamone-Savio è possibile il superamento della soglia 2 (moderata criticità), con eventuali danni alle opere idrauliche, abitazioni, cantieri e attività in prossimità di fiumi e canali. Sulla macroarea B (pianura di Forlì e Ravenna) è invece possibile il superamento della soglia 3 (elevata criticità).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Agenzia regionale di Protezione civile sta seguendo l’evolversi della situazione assieme ad Arpa e in raccordo con Prefetture, Vigili del Fuoco, Servizi tecnici di bacino, Consorzi di Bonifica, Amministrazioni provinciali e comunali. Le raccomandazioni ai cittadini sono quelle di non sostare in prossimità di argini e ponti, di non accedere a moli e dighe foranee e di prestare attenzione agli avvisi forniti dalle autorità locali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -