Alta formazione, dalla Regione voucher per 2,8 milioni di euro

Alta formazione, dalla Regione voucher per 2,8 milioni di euro

Alta formazione, dalla Regione voucher per 2,8 milioni di euro

Alta formazione, dalla Regione 2,8 milioni di euro. Si possono richiedere entro il 2 ottobre assegni formativi dell'importo massimo di  5 mila euro messi a disposizione dalla Regione per frequentare master universitari, percorsi di alta formazione, corsi di specializzazione e di riqualificazione previsti dal Catalogo interregionale di Alta formazione. L'Emilia-Romagna ha stanziato i fondi del Fondo sociale europeo per l'assegnazione dei voucher per l'accesso individuale ai corsi.

 

L'obiettivo è quello di promuovere la formazione lungo tutto l'arco della vita e sostenere la domanda di mobilità interregionale. 


Il catalogo - che mette in rete l'offerta formativa di 9 regioni - offre a persone occupate, inoccupate e disoccupate tra i 18 e i 64 anni residenti in Emilia-Romagna l'opportunità di scegliere, anche in altre regioni, un'attività formativa e di fare domanda alla Regione Emilia-Romagna per la concessione di un voucher dell'importo massimo di 5 mila euro a copertura delle spese di iscrizione e di un contributo fino a 3 mila euro, nel caso in cui la sede sia extraregionale, a copertura delle spese di alloggio e trasporto. 


Tenuto conto dell'attuale situazione del mercato del lavoro regionale la Giunta ha stabilito che tali risorse siano destinate per il 50% alla graduatoria relativa a disoccupati e inoccupati e per il 50% a quella relativa ad occupati, anche parasubordinati e autonomi, compresi i lavoratori in CIGO, CIGS e le persone in mobilità. Il titolo di studio richiesto è la laurea, ma per le persone occupate o in cassa integrazione ordinaria, straordinaria o in mobilità è sufficiente il diploma di scuola superiore.


In Emilia-Romagna, per questa edizione, sono 340 i corsi a catalogo, di cui 39 master. L'offerta formativa complessiva - 1.233 corsi di cui 263 master -  è pubblicata sul portale www.altaformazioneinrete.it, dove è possibile eseguire la procedura per richiedere l'assegno. Entro il 2 ottobre, dunque, occorre compilare on-line la domanda di assegnazione del voucher e stamparla, recapitarla o inviarla con raccomandata con ricevuta di ritorno in busta chiusa con l'indicazione del mittente e la dicitura "Domanda di voucher formativi" alla Regione Emilia-Romagna (Direzione Cultura, Formazione e Lavoro - Servizi Programmazione e Valutazione dei Progetti - viale A. Moro 38 - 40127 Bologna)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -