Ambiente, a gennaio nasce il Servizio Tecnico di Bacino della Romagna

Ambiente, a gennaio nasce il Servizio Tecnico di Bacino della Romagna

FORLI' - Nascerà a Gennaio 2010 il Servizio Tecnico di Bacino della Romagna. Il Servizio della Regione Emilia-Romagna aggrega gli attuali Servizi Tecnici di Bacino Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini in un'unica struttura organizzativa. E' questa la proposta che l'Assessore alla Sicurezza Territoriale e alla Protezione Civile, Marioluigi Bruschini, di concerto con l'Assessore con delega al personale e all'organizzazione, Giancarlo Muzzarelli, stanno proponendo alla Giunta Regionale.


L'obiettivo di tale unificazione, che completa il percorso strategico delineato dalla Giunta Regionale nel 2007, è quello di riferirsi ad aree vaste di territorio, per ben confrontarsi con l'unitarietà dei Distretti Idrografici, e per garantire incisività, economicità, efficacia ed efficienza dell'azione della Pubblica Amministrazione.


Questa è la linea con cui si muove l'Unione Europea -ha dichiarato l'Assessore alla Sicurezza Territoriale e alla Protezione Civile, Marioluigi Bruschini- per la gestione sostenibile e integrata e sostenibile dei Distretti Idrografici e del territorio, per garantire la difesa delle acque e dalle acque.
Questo progetto, avviato con l'unificazione dei Servizi tecnici del bacino idrografico del Po, ha detto l'Assessore Bruschini, completa un percorso che non può e non deve prescindere dal forte presidio del territorio e dal rapporto con tutte le amministrazioni locali.


Il Servizio della Romagna avrà un unico Responsabile, l'Ing. Mauro Vannoni, attuale Responsabile del Servizio di Rimini, ma manterrà le sedi operative attuali.


Insieme al Servizio della Romagna nasce anche il Servizio Tecnico della Costa - ha continuato l'Assessore Bruschini - che garantirà l'omogeneizzazione e l'unitarietà di tutti gli interventi di competenza della Regione nella manutenzione della costa, in coerenza con le linee guida della gestione integrata (GIZC). Anche in questo caso - ha detto l'Assessore Bruschini - l'organizzazione che ci stiamo dando garantirà al contempo unitarietà, visione di area vasta - che sappiamo quanto possa essere strategica per il nostro sistema costiero, dice l'Assessore Bruschini - e il supporto tecnico agli Enti locali.


Il Responsabile del Servizio della Costa sarà l'Ing. Andrea Peretti, che manterrà la responsabilità del Servizio di Ferrara. L'Ing. Giorgio Gullotta, attuale Responsabile del Servizio di Forlì, Cesena e Ravenna, assumerà l'incarico di coordinatore delle politiche di distretto idrografico in staff alla Direzione Generale Ambiente, Difesa del suolo e della Costa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -