Anche Forlimpopoli ha la sua notte rosa: quella del maiale

Anche Forlimpopoli ha la sua notte rosa: quella del maiale

Anche Forlimpopoli ha la sua notte rosa: quella del maiale

FORLIMPOPOLI - Anche quest'anno l'Associazione E Goz ripete la tradizione dello "scarnamento" del maiale in Piazza a Forlimpopoli. Gli ingredienti non solo quelli degli anni passati. Oltre alla carne di maiale tagliata in diretta e cotta alla brace, oltre alle cotiche con i fagioli, oltre ai "grasul", ai "cuciarul", al vin brulé, alle uova sode, ai canti e agli stornelli, altre sorprese allieteranno gli ospiti della serata. La "Notte Rosa Maiale" si farà anche in caso di maltempo.

Ospiti d'eccesione si sfideranno alla "dama" alcolica", una brillante invenzione de E Goz sempre imitata e mai egugliata. Il pubblico è già in trepida attesa!

Riscalderanno la serata i fuochi tenuti ardenti dall'allegra combriccola forlimpopolese e il buon vino rosso distribuito direttamente dalle damigiane.

"I ringraziamenti vanno a tutti quelli con il proprio impegno contribuiscono al buon risultato della serata: per primi gli scarnini, ma anche a chi offre la carne, la ditta Martini Alimentari di Longiano" si legge in una nota.

Appuntamento quindi per tutti sabato 16 gennaio 2010, alle ore 19 e 30 in piazza Fratti (Rocca) a Forlimpopoli. Ingresso libero, come l'offerta necessaria per coprire le spese. Si continua fino a notte fonte, fino alla fine della carne.

Indicazioni stradali: seguite il GOZ SEGNALE.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -