Anche il Sindaco di Cesenatico parte sul Treno della Memoria

Anche il Sindaco di Cesenatico parte sul Treno della Memoria

Anche il Sindaco di Cesenatico parte sul Treno della Memoria

CESENATICO - Un viaggio attraverso la Storia, i Luoghi e le Persone travolti dalla furia nazi-fascista durante la Seconda Guerra Mondiale, che ci porta a toccare con mano gli orrori dei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau. Partecipa anche il Comune di Cesenatico al Treno della Memoria, il viaggio-studio organizzato dal Centro per la Pace di Cesena, con la collaborazione dell'Associazione Terra del Fuoco di Torino, volto a promuovere la conoscenza dei drammi del Novecento tra i giovani studenti delle scuole superiori.

 

Sono una cinquantina i ragazzi selezionati da tutti i Licei e dagli Istituti Superiori del comprensorio cesenate che domani sera, sabato 12 febbraio partiranno da Cesena alla volta della Polonia. Fra questi ci sono anche sei studenti di Cesenatico: Donalda Docaj, Francesca Astarita, Elisabetta Biguzzi, Francesca Leone, Ilenia Sintini e Gianluca Casali che domani sera si ritroveranno alla stazione di Cesena insieme al sindaco Nivardo Panzavolta che li accompagnerà in questo lungo viaggio fino ai luoghi della Shoa. "Un'esperienza concreta di educazione alla cittadinanza attiva e responsabile, di conoscenza e di partecipazione alla nostra storia - dichiara il sindaco di Cesenatico - sarà bello condividere il viaggio con i ragazzi e i loro accompagnatori, visitare insieme i luoghi di dolore della Shoa e confrontarci diventando insieme testimoni attivi degli orrori causati dalle guerre".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Cesenatico ha sostenuto il progetto con un contributo di 2.500 euro, che andrà a coprire le spese di partecipazione al viaggio-studio dei sei ragazzi. In Polonia gli studenti visiteranno i campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, per ripercorrere le tappe fondamentali della Sohah e di una storia terribile e devastante come fu quella della Seconda Guerra Mondiale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -