Anche Montefiore Conca al Primo Salone della Giustizia

Anche Montefiore Conca al Primo Salone della Giustizia

RIMINI - Dal 3 al 6 dicembre si terrà a Rimini il primo Salone della Giustizia,  4 giorni dedicati a tutte le realtà che compongono il mondo della Giustizia (politica, magistratura, avvocatura, forze dell'ordine, ordini professionali, imprenditori e informazione). Una occasione di dialogo che ha come  promotore istituzionale il Presidente della Commissione Giustizia, Sen. Filippo Berselli e che vedrà la partecipazione delle più alte cariche dello Stato.

 

All'interno del padiglione dedicato alla pena sarà presente anche uno stand del Comune di Montefiore Conca, unico comune presente al salone oltre a quello di Rimini, nel quale sarà allestita un'esposizione di opere pittoriche del maestro Guerrino Bardeggia dal titolo "Le pene nell'inferno di Dante".

 

Una nota d'arte in uno spazio volto alla conoscenza della realtà penitenziaria, è questa l'idea alla base dell'iniziativa promossa da Arianna Piermarini - assessore alla cultura del comune di Montefiore Conca -, in collaborazione con il collega Filippo Sica - assessore al turismo dello stesso comune - e con il sostegno del sindaco Vallì Cipriani e del Sen. Berselli,  poiché l'allestimento sarà contestuale anche a quello del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria che proporrà un vero e proprio ambiente detentivo.  

 

Gli otto quadri esposti fanno parte della collezione di 22 tele di proprietà di G.Beghelli, che ha gentilmente concesso le opere, mentre hanno contribuito alla realizzazione del progetto: Maggioli Editore, Banca Carige (filiale di Rimini),  Gruppo Atena www.strutture-sociosanitarie.it e  Dolciaria Rovelli. 

 

La presenza delle opere alla fiera di Rimini nei prossimi giorni rappresenta un'anteprima di una mostra dedicata al maestro Bardeggia in programma nei  prossimi mesi proprio a Montefiore Conca.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -