Ancora sangue sull'Adriatica, morti tre giovani ravennati

Ancora sangue sull'Adriatica, morti tre giovani ravennati

RAVENNA – Ancora sangue sulla Statale 16 Adriatica. Tre giovani ravennati sono morti all’istante in un terribile scontro frontale con un autotreno avvenuto sabato mattina attorno alle 6 in località Fosso Ghiaia.

Le vittime, il 25enne Ilario Rafi, il 27enne Sergio Lumachi e il 29enne Matteo Naldi, si trovano a bordo di una Wolkswagen Golf e stavano percorrendo la Statale in direzione di Ravenna.

All’altezza dell’intersezione con via Manfredonia, per cause ancora al vaglio ai Carabinieri di Savio, la Golf ha invaso la corsia opposta mentre stava sopraggiungendo un mezzo pesante. Lo scontro tra i due mezzi è stato violentissimo e i tre giovani sono morti sul colpo. Illeso il conducente del tir, un camionista 43enne greco.


L’arteria stradale è rimasta chiusa sino a tarda mattinata per permettere ai Vigili del Fuoco la rimozione dei mezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto presenti anche i medici del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei ragazzi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -