Antritrust, accordo per il taglio delle spese Bancomat e Rid

Antritrust, accordo per il taglio delle spese Bancomat e Rid

Antritrust, accordo per il taglio delle spese Bancomat e Rid

ROMA - Cali in arrivo per le commissioni interbancarie sul Pagobancomat, Bancomat, Rid e RiBa. È l'effetto dei due provvedimenti adottati dall'Antitrust che ha accettato, rendendoli vincolanti, gli impegni presentati da Abi e Consorzio Bancomat al termine di due distinte istruttorie, avviate per verificare l'esistenza di intese restrittive della concorrenza. I tagli vanno dal 3% al 36%.

Tutte le nuove commissioni sono state determinate applicando il principio di efficienza economica e rappresentano livelli che non potranno essere modificati in aumento. In particolare, la commissione interbancaria Pagobancomat diminuisce di oltre il 4% sul valore della transazione media, per effetto degli impegni presentati dal consorzio Bancomat (la componente fissa della commissione interbancaria cala da 0,13 a 0,12 euro per ogni operazione).

 

Il Consorzio si è impegnato a rivedere la commissione alla luce dei principi che emergeranno dagli studi in corso di svolgimento da parte della Commissione Europea e dell'Eurosistema. La commissione per i prelievi presso gli sportelli Bancomat si riduce del 3,4% (dal 0,58 a 0,56 euro).

 

La commissione interbancaria Rid subirà un taglio del 36%, scendendo a 0,16 euro. A partire dal primo novembre 2012, la commissione interbancaria sul Rid sarà azzerata, in linea con l'evoluzione europea, esclusa la parte relativa al servizio di allineamento elettronico archivi (pari a 0,071 euro).

 

La commissione per il Rid veloce scende da 0,35 a 0,26 euro a operazione; la commissione RiBa per disposizione di incasso viene ridotta di quasi il 20%, da 0,57 a 0,46 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -