Appello del cardinal Bagnasco alla Ue: ''Faccia sentire voce''

Appello del cardinal Bagnasco alla Ue: ''Faccia sentire voce''

Appello del cardinal Bagnasco alla Ue: ''Faccia sentire voce''

ROMA - Il cardinale Angelo Bagnasco, in occasione della solennità dell'Epifania, ha invitato la Comunità internazionale a "sentire una voce forte e una parola chiara perchè il diritto alla libertà religiosa sia osservato ovunque senza eccezioni". Durante l'omelia pronunciata nella cattedrale di San Lorenzo, ha evidenziato che i cristiani nel mondo sono perseguitati perchè parlano di "dignità, di uguaglianza, di libertà di coscienza, di Stato di diritto".

  

L'arcivescovo di Genova ha poi invitato i cristiani "a pregare per i persecutori, perché aprano gli occhi alla luce". Bagnasco ha inoltre aggiunto che i qualcuno giudica i cristiani "pericolosi e inaccettabili" "proprio perchè, in nome di Cristo, parlano di dignità e di uguaglianza di ogni persona, uomo o donna che sia", "di libertà di coscienza" e "perchè predicano l'amore anche verso coloro che si pongono come nemici" oppure "parlano di perdono, rifiutano la violenza e operano come costruttori di pace" e "predicano la giustizia e lo Stato di diritto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -