Appello di Banfi: ''Salvare Laura Antonelli''. L'attrice: ''La vita terrena non mi interessa più''

Appello di Banfi: ''Salvare Laura Antonelli''. L'attrice: ''La vita terrena non mi interessa più''

Appello di Banfi: ''Salvare Laura Antonelli''. L'attrice: ''La vita terrena non mi interessa più''

Salvare Laura Antonelli. E' l'appello lanciato da Lino Banfi al ministro dei Beni culturali Sandro Bondi e al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi attraverso una toccante lettera scritta al "Corriere della Sera". Attualmente l'attrice, icona sexy degli anni '70, vive con una pensione mensile di poco più di 500 euro al mese e grazie all'aiuto di qualche benefattore. La Antonelli ha detto a Banfi di trascorrere la giornata pregando e ascoltando Radio Maria.

 

L'attrice è precipitata nel buio nel 1991 quando venne coinvolta in una vicenda di droga, dalla quale ne è uscita dieci anni più tardi con il proscioglimento. A infliggerle il colpo di grazia è stato un maldestro intervento chirurgico, a cui la bella attrice si sottopose per nascondere i segni dell'età in vista delle riprese di "Malizia 2000".

 

Il ministro Bondi ha accolto l'appello, annunciando che "sarà avviata al più presto la richiesta della procedura per il riconoscimento della legge Bacchelli a favore di Laura Antonelli". "Ringrazio Lino Banfi e tutti coloro che si stanno preoccupando di me - ha replicato l'Antonelli -. Mi farebbe piacere vivere in modo più sereno e dignitoso anche se a me la vita terrena non interessa più. Vorrei essere dimenticata".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -