Appropriazione indebita, condanna in Appello ridotta a Sirchia a cinque mesi

Appropriazione indebita, condanna in Appello ridotta a Sirchia a cinque mesi

MILANO - Cinque mesi di reclusione e 600 euro di multa per l'ex ministro della Salute, Girolamo Sirchia, con l'accusa di appropriazione indebita in relazione a presunte sottrazioni di somme di denaro alla fondazione "Il Sangue", di cui Sirchia era tesoriere. Un secondo episodio di appropriazione indebita è stato ritenuto dai giudizi prescritto, così come l'accusa di corruzione per tangenti che avrebbe ricevuto da multinazionali per appalti relativi ad apparecchiature sanitarie a ospedali milanesi.

 

Per entrambe le accuse, in primo grado, Sirchia era stato condannato a tre anni. I giudici hanno accolto la richiesta formulata dai pm Eugenio Fusco e Maurizio Romanelli. "Francamente mi aspettavo di meglio. Ma ormai siamo abituati al peggio, non c'e' speranza", ha commentato a caldo Sirchia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -