ARCHEOLOGIA - L'Emilia-Romagna in un volume

ARCHEOLOGIA - L'Emilia-Romagna in un volume

MODENA - Oltre 500 pagine con 365 illustrazioni sintetizzano le ricerche archeologiche svolte nel territorio della regione, la cui storia è caratterizzata fin dalla più remota antichità da testimonianze di grande rilievo. E' ciò che propone il volume "Emilia Romagna", che sarà presentato venerdì 2 febbraio alle 17 nella Sala ex oratorio del Palazzo dei musei di Modena.


La pubblicazione, che inaugura la collana Archeologia delle regioni d'Italia, è edita dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Dopo il saluto del vice sindaco Mario Lugli, l'incontro prevede gli interventi di Anna Maria Reggiani, direttore generale per i Beni archeologici, Luigi Malnati, soprintendente per i Beni archeologici dell'Emilia-Romagna, Giuseppe Sassatelli, preside della facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Bologna, e Andrea Cardarelli, professore di Preistoria e protostoria all'Università di Modena e Reggio Emilia. Conclude Elena Montecchi, sottosegretario di Stato al ministero per i Beni e le attività culturali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Saranno presenti il curatore della collana Sergio Rinaldi Tufi, le autrici del volume Maria Elena Barbieri e Valentina Manzelli, il coordinatore della funzione Editoria del Poligrafico dello Stato Antonio Licordari e l'amministratore delegato del Poligrafico Massimo Ponzellini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -