Aria pesante in classe, livelli alti di Pm10 e Co2

Aria pesante in classe, livelli alti di Pm10 e Co2

E' proprio il caso di dire che a scuola si respira una brutta aria. E questa volta non c'entrano le proteste contro i tagli del Governo, ma gli agenti inquinanti. Lo studio pilota Hese (Effetti dell'ambiente scolastico sulla salute), pubblicato sull'European Respiratory Journal, al quale ha partecipato l'Istituto di Fisiologia Clinica del Centro Nazionale Ricerche (Ifc-Cnr), ha dimostrato che in due aule su tre sono presenti concentrazioni troppo alte di PM10 e di CO2.

 

L'Italia si aggiudica un triste secondo posto, preceduta dalla Danimarca, maglia nera, e seguita dalla Francia. La ricerca, coordinata da Piersante Sestini dell'Università di Siena, è stata condotta su un campione di scuole di Siena, Udine, Aarhus (Danimarca), Reims (Francia), Oslo (Norvegia) e Uppsala (Svezia). Nel 78% delle aule tenute sotto controllo il livello massimo stabilito dall'Epa (Environmental Protection Agency), per le esposizioni a lungo termine, fissato a 50 microgrammi/metro cubo, risulta superato. Per quanto riguarda l'anidride carbonica, la concentrazione supera il limite nel 66% delle aule europee con Italia, Francia e Danimarca ai primi posti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -