Ascoli, neonato scomparso: fermati i genitori

Ascoli, neonato scomparso: fermati i genitori

Ascoli, neonato scomparso: fermati i genitori

ASCOLI - Svolta nelle indagini sulla scomparsa del neonato di Folignano (Ascoli Piceno). I Carabinieri hanno fermato alle prime luci dell'alba di giovedì i genitori della piccola, una casalinga di 24 anni e un operaio di 30 anni. L'accusa è di maltrattamenti, abbandono di minore in concorso e occultamento di cadavere. Gli uomini dell'Arma stanno verificando l'attendibilità del racconto della madre del neonato, che ha riferito che il piccolo sarebbe morto dopo un incidente domestico.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La madre avrebbe riferito di avere il figlioletto in braccio, quando è scivolato. Quindi ha indicato il luogo dove avrebbe seppellito il corpo. La zona è quella di Castel Trosino. Carabinieri e Vigili del Fuoco stanno cercando nella zona indicata. Ma il corpo del piccolo non è stato ancora trovato. Del bimbo non si sapeva più nulla da una ventina di giorni. Sono stati i servizi sociali del Comune di Folignano a segnalare il caso alla Procura di Ascoli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -